Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, A2: la Carige Genova impensierisce Padova ma torna a casa senza punti

Genova. La Carige Genova ritorna da Padova senza punti e con qualche rammarico perché con pizzico di decisione in più e qualche sbavatura in meno avrebbe potuto conquistare almeno un punto. Nel finale del quarto set la squadra genovese è stata penalizzata da alcuni episodi sfavorevoli proprio nel momento in cui aveva riagganciato Padova ed era pronta a sfidare i veneti nel rush conclusivo del parziale. Arriva così la seconda sconfitta in campionato, la prima in trasferta.

Grande atmosfera al Palafabris per l’anticipo in diretta televisiva su SportItalia2. Ci sono oltre duemila tifosi e la Pallavolo Padova dimostra a tutti di essere una realtà di categoria superiore.

La Carige è al completo e del Federico propone il sestetto più consueto con Nuti in regia, Paoletti opposto, Manassero e Ogurcak schiacciatori, Pecorari e Di Franco centrali, Zappaterra libero. Montagnani decide di rinunciare dall’inizio al convalescente De Marchi e schiera Tiberti opposto a Uchikhov, Rosso e Koshikawa schiacciatori, Pagni e Burgsthaler centrali, Garghella libero.

Padova spinge subito in apertura (8 – 6), ma la Carige risponde colpo su colpo ai padovani. Uchikhov e Rosso realizzano punti importanti ma è il giapponese Koshikawa a impensierire maggiormente il muro e la difesa genovese. Paoletti e Manassero tengono in partita gli ospiti, ben spalleggiati da Pecorari. Il set è in equilibrio sino alle battute finali: la Carige si porta sul 22 – 21, poi Padova sfrutta due buone difese e fa il break per il 24 – 21. Genova annulla la prima, poi Padova chiude 25 – 23.

Il secondo set è quello più sofferto per la squadra genovese che si disunisce, perde continuità nel gioco e consente a Padova di portarsi sul 2 a 0 abbastanza facilmente. Non basta l’ingresso di un buon Mercorio, lo slovacco Ogurcak gioca ben al di sotto del suo potenziale e l’attacco della Carige stenta.

La reazione dei biancoblu arriva nel terzo parziale. Nonostante un avvio difficile con Padova avanti 8 – 4, poi 13 – 10, la Carige riesce a riaprire la partita grazie ai muri di Di Franco e al buon contributo di Paoletti che, nonostante qualche sbavatura, mette a terra palloni pesanti. Padova tira un pò il fiato e Genova allunga 18 – 23, prima di chiudere 22 – 25.

Nel quarto parziale Padova ritorna grintosa e pungente con Uchikov che prova a trascinare i compagni (16 – 13). Del Federico inserisce Antonov (ancora ottimo il suo ingresso) e la Carige ricuce il distacco con Pecorari e l’opposto d’origine russa due volte a segno. Un bel giro in battuta di Nuti riporta definitivamente in partita la Carige (20 – 20). Si lotta punto a punto, sul 22 – 21 Uchikov sbaglia la battuta, ma il secondo arbitro Zanussi fischia un fallo di posizione a Nuti, molto dubbio, penalizzando eccessivamente la squadra genovese in un momento cruciale della partita. Padova ringrazia, si porta sul 23 – 21, poi sfrutta la successiva bordata di Uchikov e guadagna tre palle set. genova ne annulla una, poi è ancora l’opposto bulgaro a far esplodere la gioia dei tifosi padovani.

Il tabellino:
Pallavolo Padova – Carige Genova 3 – 1 (25/23 25/19 22/25 25/22)
Padova: Tiberti 1, Uchikov 19, Rosso 12, Koshikawa 18, Burgsthaler 5,  Pagni 8,  Garghella, Gottardo 1, De Marchi 1, Busi, Zingaro. Non entrati: Giannotti. Allenatore: Paolo Montagnani.
Carige: Nuti 1, Paoletti 19, Ogurcak 7, Manassero 13, Di Franco 9, Pecorari 9, Zappaterra, Antonov 2, Mercorio 3, Donati 1. Non entrati: Boroni, Groppi. Allenatore: Horacio Del Federico.
Arbitri: Piersanti e Zanussi.

I risultati della 4° giornata:
Eurogroup Gela – Sir Safety Perugia 3 – 1 (25/20 25/23 15/25 28/26)
Gherardi Città di Castello – Marcegaglia Cmc Ravenna 0 – 3 (23/25 20/25 26/28)
Volley Segrate – Club Italia Aeronatica Militare Roma 2 – 3 (25/15 25/27 25/21 20/25 10/15)
Geotec Isernia – Ngm Mobile Santa Croce 2 – 3 (36/34 25/21 20/25 22/25 11/15)
Pallavolo Pineto – Globo Banca Popolare Frusinate Sora 0 – 3 (20/25 20/25 24/26)
Pallavolo Padova – Carige Genova 3 – 1 (25/23 25/19 22/25 25/22)
Canadiens Mantova – Edilesse Conad Reggio Emilia (mercoledì 10 ore 20,30)
CheBanca! Milano – Energy Resources Carilo Loreto 3 – 2 (25/17 25/23 17/25 18/25 15/11)

In classifica Sora, fino ad oggi battuta solamente da Genova, balza al 3° posto:
1° Ngm Mobile Santa Croce 11
2° Marcegaglia Cmc Ravenna 10
3° Globo Banca Popolare Frusinate Sora 9
4° Pallavolo Padova 9
5° CheBanca! Milano 8
6° Eurogroup Gela 8
7° Gherardi Città di Castello 7
8° Canadiens Mantova 6
9° Carige Genova 5
10° Sir Safety Perugia 4
11° Geotec Isernia 4
12° Energy Resources Carilo Loreto 3
13° Pallavolo Pineto 3
14° Edilesse Conad Reggio Emilia 2
15° Club Italia Aeronatica Militare Roma 2
16° Volley Segrate 2
Canadiens Mantova e Edilesse Conad Reggio Emilia hanno giocato una partita in meno.

Gli incontri della 5° giornata, in programma domenica 14 novembre alle ore 18,00:
Pallavolo Padova – Eurogroup Gela
Edilesse Conad Reggio Emilia – Volley Segrate
Sir Safety Perugia – Gherardi Città di Castello
Marcegaglia Cmc Ravenna – CheBanca! Milano
Carige Genova – Energy Resources Carilo Loreto
Club Italia Aeronatica Militare Roma – Geotec Isernia
Globo Banca Popolare Frusinate Sora – Canadiens Mantova (ore 11,30)
Ngm Mobile Santa Croce – Pallavolo Pineto