Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, A1 femminile: il Rapallo spaventa l’Orizzonte

Genova. Il Rapallo ha dimostrato di essere con pieno merito tra le grandi di questo campionato, mettendo paura all’Orizzonte nello scontro diretto tre le due sole formazioni che restavano a punteggio pieno.

Nella trasferta in terra etnea le gialloblu sono partite bene, andando avanti 1 a 0 e poi 3 a 2. Chiuso il primo quarto sul 3 pari e dopo aver subito un parziale che ha portato le locali sul 7 – 4, le ragazze allenate da Sinatra hanno trovato la forza di reagire, andando in parità a 7 e quindi a 8. Poi le ruentine sono passate addirittura a condurre per 8 a 9 ad inizio del quarto tempo grazie ad un goal di Abbate. Nel finale le locali hanno piazzato il break decisivo con i centri di Begin, Di Mario e Gil, spegnendo il sogno di un possibile colpaccio.

Il tabellino del Rapallo: Gigli, Abbate 3, Frassinetti, Cotti 1, Queirolo, Cordaro, D’Amico, Criscuolo, De Benigno, Györe 2, Bianconi 1, Maggi 2, Stasi. Equilibrio nelle realizzazioni in superiorità: 2 su 5 per il Catania, 2 su 4 per il Rapallo.

Tre punti preziosi per il Nervi che nello Stadio del Nuoto di Albaro ha avuto ragione dell’Ortigia con un goal di scarto. La partita è stata sul filo dell’equilibrio dall’inizio alla fine. Le locali hanno chiuso la prima frazione sul 3 a 2 e si sono poi portate sul + 3. A quel punto le siciliane hanno reagito, impattando a 5 ad inizio del terzo periodo. Poco dopo è giunto anche l’unico vantaggio ospite sul 6 a 7. La Diavolina non si è data per vinta: ha pareggiato con Rambaldi ed è tornata a condurre di due reti grazie a Parma. A 3’52″ dalla fine l’Ortigia si è riportata sotto, ma la compagine allenata da Ferretti ha resistito, nonostante l’espulsione di Rambaldi.

Il tabellino del Nervi: Catellani, F. Passalacqua, Tondelli, Kisteleki, Fondelli, Gallone 1, Vivaldi, Parma 3, Ricchini, Rambaldi 3, Favini 1, G. Passalacqua, Vettorello 1.

Ancor più concitato e altalenante è stato l’incontro tra Imperia e Bogliasco, vinto dalla prima per 11 a 10. Le ragazze guidate da Bettini, dopo aver terminato la prima frazione sotto 3 a 2, hanno ribaltato la situazione godendosi l’intervallo in vantaggio 5 – 6. La Mediterranea però è tornata a condurre e nella quarta frazione ha impedito alle bogliaschine di strappare la parità nonostante le espulsioni per raggiunto limite di falli di Drocco e Bencardino. Al Bogliasco non è bastato difendere bene con la giocatrice in meno (3 su 9 per l’Imperia), fermare un rigore di Emmolo parato da Falconi e segnare con il 50% in superiorità (3 su 6). Con il senno di poi, è costato caro l’errore di Millo dai cinque metri nella seconda frazione. La centrovasca del Bogliasco ha comunque fornito un’ottima prova, segnando il secondo rigore avuto e chiudendo con 4 centri, tanti quanti Dufour e l’imperiese Emmolo.

Rari Nantes Bogliasco a referto con Falconi, Viacava, Millo 4, Dufour 4, Azevedo 1, Giannace, Congiu 1, Boero, Riva, Di Fiore, Secondi, Casareto, Monteghirfo.

I risultati della 6° giornata:
Formoline Orizzonte – Rapallo Nuoto 11 – 9
WP Messina – Plebiscito Padova 5 – 5
Diavolina Nervi – CC Ortigia 9 – 8
Rari Nantes Bologna – Athlon Palermo 9 – 10
Mediterranea Imperia – Rari Nantes Bogliasco 11 – 10
Fiorentina WP – Mestrina Nuoto 13 – 5

In classifica il Nervi scavalca la Mestrina e sale all’8° posto:
1° Formoline Orizzonte 18
2° Fiorentina WP 15
2° Rapallo Nuoto 15
4° Mediterranea Imperia 13
5° Plebiscito Padova 10
6° CC Ortigia 9
7° Athlon Palermo 7
8° Diavolina Nervi 6
9° Mestrina Nuoto 5
10° Rari Nantes Bologna 3
10° Rari Nantes Bogliasco 3
12° WP Messina 1

Il programma del 7° turno che si disputerà sabato 20 novembre:
Athlon Palermo – Mediterranea Imperia
Plebiscito Padova – Diavolina Nervi
Rari Nantes Bologna – Formoline Orizzonte
Mestrina Nuoto – WP Messina
CC Ortigia – Rapallo Nuoto
Rari Nantes Bogliasco – Fiorentina WP