Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Palazzo Ducale apre le porte a Port&ShippingTech

Più informazioni su

Genova. Palazzo Ducale ospiterà il 22 e 23 novembre la seconda edizione di Port&ShippingTech. Un’occasione di incontro e confrontro tra i maggiori esperti del settore sui piani di sviluppo e i progetti di innovazione tecnologica per la crescita del sistema logistico portuale nazionale.

Si tratterà principalmente di porti verdi, di novità in tema di carburanti navali, nuove tecnologie per la tracciabilità dei container, i rapporti con la sponda sud del Mediterraneo. Molti gli approfondimenti previsti, con una grande attenzione all’ambiente e all’energia.

“Si tratta – ha spiegato Carlo Silva, organizzatore dell’evento – di fare il punto sullo stato dell’arte in un momento di ripresa dell’economia marittima, proponendo alcuni temi di riflessione che riguardano settori strategici dell’economia dei porti italiani e del mediterraneo, come l’ambiente e la gestione dell’energia. Genova, da questo punto di vista, è all’avanguardia perché varerà un progetto importante, come quello dell’elettrificazione delle banchine di riparazioni navali, che permetterà di abbattere notevolmente l’impatto ambientale sulla città ma presto sarà realizzato, e verrà presentato proprio a Port&ShippingTech, il Piano Energetico del Porto di Genova che, dopo la mappatura delle aree portuali, che si è già conclusa, presenterà i progetti per trasformare lo scalo in una fonte di produzione di energia. Un progetto molto innovativo che permetterà l’autoproduzione energetica attraverso pannelli elettrovoltaici ma anche il minieolico e un sistema che permette di produrre energia dal moto ondoso”.

Tra i temi al centro dell’iniziativa anche le possibili collaborazioni con l’area del sud del Mediterraneo, lo sviluppo della logistica, le nuove normative sulle emissioni inquinanti.