Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La fuga di Chiara: oltre al fidanzato, altre 3 persone nel registro degli indagati

Più informazioni su

Genova. Sale a quattro il numero degli indagati per la scomparsa di Chiara, la ragazzina di 14 anni che per 4 giorni ha fatto perdere le sue tracce ed è stata poi ritrovata a casa del suo fidanzato Bruno Rabbita, in via delle Tofane, a Rivarolo. Secondo la ricostruzione degli inquirenti la ragazzina era scappata per una fuga d’amore, perché aveva paura che la mamma potesse ostacolare la sua relazione sentimentale con un ragazzo tanto più grande di lei.

Oltre a Bruno, operaio di 31 anni, il sostituto procuratore Stefano Puppo ha iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di sottrazione di minore, il fratello Cristian di 25, ai domiciliari per una serie di rapine, Alessandro, cugino dei due e studente di 18, già noto alle forze di polizia, e infine la madre di Bruno e Cristian, perché era presente in casa. Gli interrogatori dei 4 non sono ancora stati fissati perchè la madre di Chiara non ha ancora presentato querela.