Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ist, Pdl: “Stoppato in commissione Sanità il percorso proposta di legge”

Genova. “Al termine di una lunga seduta della terza commissione Salute della Regione, il direttore generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica del ministero ha ribadito per ben due volte che la legge di istituzione del Centro Oncologico regionale non comporterà alcun vantaggio per l’oncologia ligure ad eccezione della riduzione di un posto di Direttore Generale”. Lo rendono noto i consiglieri regionali del Pdl Roberto Bagnasco, Matteo Rosso, Luigi Morgillo e Raffaella Della Bianca.

“Nessun altro vantaggio, né economico, né per i pazienti, deriverebbe dalla proposta della Giunta Burlando sull’accorpamento Ist-San Martino-Università, ma anzi un probabile indebolimento dell’Ist con la conseguenza di dover rinnovare tutte le istanze per garantire al Polo oncologico disegnato da Montaldo le caratteristiche di IRCCS e su questo il Direttore Generale ovviamente non può preventivamente dare le necessarie assicurazioni così come noi dell’opposizione già più volte avevamo paventato”.

“Il direttore generale – continuano Bagnasco, Rosso, Morgillo e Della Bianca – rispondendo a domande precise, ha invece indicato come la Fondazione sia il vero futuro oncologico per l’Ist ed il San Martino, scelta però già bocciata dalla Giunta Burlando nel primo mandato”.