Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gronda di Ponente: sfratto a sorpresa per 18 famiglie

Genova. Leggendo la lettera arrivata ad ognuno di loro non potevano crederci: sfratto a sorpresa per colpa della Gronda. E’ successo a diciotto famiglie residenti a salita Bersezio, sulle alture di Sampierdarena.

Nella lettera, arrivata una decina di giorni fa, solo una comunicazione: presentarsi ad un incontro urgente con il sindaco Marta Vincenzi. Nessuno poteva immaginarsi quello che sarebbe stato comunicato loro: lasciare la propria casa nel giro di qualche mese, visto che i quattro edifici della strada si trovano sul tracciato della Gronda.

Un errore di Anas secondo Comune e Municipio Centro Ovest, che non ha calcolato bene il passaggio del tracciato.
Sul piede di guerra i residenti, convinti fino a dieci giorni fa di poter passare il resto della vita in quelle case, comprate e messe a posto con fatica e lavoro, e oggi si trovano su un marciapiede con obbligo di sfratto.

“Oltre al risarcimento equivalente al valore degli appartamenti – spiega Franco Marenco, presidente del Municipio Centro Ovest – è previsto un indennizzo fino a 30 mila euro. Inoltre il Comune è pronto a reperire alloggi alternativi”.
Ora la parola passa ai residenti. Ma il tempo per decidere è davvero poco: entro fine 2011 devono aver tutti traslocato.