Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Grandi Stazioni: “Ecco come saranno Principe e Brignole tra due anni”

Genova. Mancano poco più di due anni al termine dei lavori di ristrutturazione delle due maggiori stazioni genovesi, Principe e Brignole, progettate il secolo scorso, con binari non a piano strada e grandi problemi di accessibilità. Iniziata nel settembre 2008, la riqualificazione complessa ad opera di Grandi Stazioni S.p.A, dovrà garantire le condizioni di sicurezza necesserie per gli oltre 126 mila frequentatori quotidiani e soprattutto non intralciare il traffico dei 665 treni che abitualmente transitano per le due stazioni.

Oltre 60 mila mq le superfici interessate, compresi pavimenti e rivestimenti, più di 2,7 tonnellate di acciaio e 110 km di nuovi cavi elettrici, impianti di climatizzazione, illuminazione, informazione, sicurezza e controllo. Più di 200 telecamere (141 a Principe, 72 a brignole), e 6 colonnine Sos ciascuna, con un controllo 24 ore su 24, per un investimento complessivo di oltre 50 milioni di euro.
A Genova Principe, completato il restauro del porticato di Piazza Acquaverde e realizzata la vasca antincendio, sono stati realizzati 2 nuovi ascensori per facilitare la mobilità interna, soprattutto per i disabili, e altri 4, nel sottopasso Est, saranno ultimati nell’autunno 2011. A Brignole, verranno sostituite le vecchie scale mobili per costruire un centro di controllo di Rete ferroviaria italiana in linea con il potenziamento del nodo genovese. All’interno spiccheranno le “cittadelle commerciali”, in perfetto stile europeo.

“Proporremo sicuramente spazi commerciali adeguati – ha dichiarato Fabio Battaggia, amministratore delegato di Grandi Stazioni – all’insegna dei servizi di ristorazione e confort per i passeggeri, a cui si andranno ad aggiungere gli spazi dedicati a shopping, cultura e intrattenimento. Il modello di successo milanese lo esportiamo anche a Genova – ha concluso Battaggia- mentre per quanto riguarda l’esterno ci saranno due nuovi parcheggi per stazione: a Principe, un park interrato a 3 livelli, a Brignole, un multipiano anch’esso a tre livelli e la riorganizzazione di traffico, parcheggi moto e aree verdi”.

Da lunedì 15 novembre l’atrio della stazione Principe sarà chiuso per consentire i lavori, si potrà quindi entrare dal binario 11 o dagli ingressi laterali in Via Andrea Doria.