Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giustizia, avvocati: “Alfano arrogante e bugiardo”

Più informazioni su

Genova. “Dobbiamo dimostrare una grande unità, altrimenti  faremo il gioco del ministro Alfano se ci spacchiamo”.  Lo ha detto Maurizio De Tilla, presidente dell’Oua, durante i lavori del XXX Congresso nazionale degli avvocati tenutosi ieri a Genova. “Le critiche che ci ha mosso ieri il Guardasigilli tendono a dividerci – ha continuato De Tilla – Ieri, il ministro è stato arrogante e bugiardo. Arrogante perché non poteva permettersi di dire a un avvocato di non interromperlo, era compito del nostro presidente. E quando ha alluso a un accordo che il consiglio nazionale forense e l’Oua avrebbero stretto con lui, ha detto falsità. Non abbiamo fatto alcun accordo sulle riforme”.

“L’avvocatura è stata tradita e umiliata – ha detto Guido Alpa, presidente del consiglio nazionale dell’ordine –  Tradita per le promesse fatte a Bologna nel 2008 sulle riforme e mai mantenute dal Governo. Umiliata perché è sempre stata esclusa da tutte le occasioni per cui l’avvocatura avrebbe potuto dare contributo per una discussione dei testi di legge e di riforma che riguardavano la giustizia”.