Cronaca

Genova, spacciatore arrestato in mezzo all’immondizia

auto polizia

Genova. Una ragazza arriva in via Prè e svolta in Vico Martinelle, poi entra in un locale adibito alla raccolta dei rifiuti, cosa piuttosto insolita per una giovane donna di bell’aspetto. I poliziotti della questura di genova, presenti nel centro storico genovese, insospettiti,  decidono di andare a vedere cosa sta succedendo tra l’immondizia.

All’interno del locale un uomo sta passando alla ragazza un involucro in cambio di una banconota da venti euro. Gli agenti capiscono che l’individuo, un marocchino trentenne, risultato poi pregiudicato con reati specifici, sta spacciando. I due vengono bloccati al primo tentativo di fuga. Lei, tossicodipendente dichiarata, ha ancora i soldi tra le mani, mentre il pusher fa cadere a terra la dose, contenente grammi 0,44 di cocaina. Per l’uomo è scattato l’arresto.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.