Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova ricorda Sanguineti con tre giorni non stop di arte, cultura, musica e teatro

Genova. Per ricordare il grande poeta Edoardo Sanguineti il Comune di Genova ha pensato a tre giorni non stop di arte, cultura, musica e teatro “Genova si illumina di 80 poesie per gli 80 anni del poeta”. Infatti Sanguineti avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 9 dicembre. I versi più celebri delle sue poesie verranno proiettati sulle facciate dei palazzi storici di via Garibaldi.

Il programma: venerdì 3 dicembre: ore 17, Palazzo Rosso

Presentazione di “Varie ed eventuali” a cura di Niva Lorenzini e di “Cultura e realtà” a cura di Erminio Risso. Partecipano il Magnifico Rettore, Giacomo Deferrari e il Sindaco, Marta Vincenzi. Con Tonino Conte, Carlo e Inge Feltrinelli, Carla Fracci, Andrea Liberovici, Fabrizio Matteini, Beppe Menegatti, Carlo Repetti, Mino Ronzitti, Margherita Rubino, Giulia e Luciana Sanguineti, Gianna Schelotto e…

mercoledì 8 dicembre: ore 18, Strada Nuova

Inaugurazione con Gillo Dorfles di “GENOVA SI ILLUMINA DI POESIA” 80 versi per gli 80 anni di Edoardo Sanguineti tutte le sere illuminano i palazzi di Strada Nuova fino al 10 dicembre. Installazione artistica di Marco Nereo Rotelli. Letture di Glauco Mauri ed esecuzioni musicali.

Giovedì 9 dicembre: ore 12, Porto Antico, Calata Falcone Borsellino

Donazione della scultura “E, lo vedi, è la vita”, di Marco Nereo Rotelli, al Comune di Genova. Con il Sindaco Marta Vincenzi. Introduce Sandra Solimano.

ore 11-20, Libreria Feltrinelli: Proiezione a ciclo continuo di video e interviste di Edoardo Sanguineti

ore 18, Palazzo Rosso: “Prendi un piccolo fatto vero” , spettacolo di / da Edoardo Sanguineti, con Lino Guanciale, regia di Claudio Longhi. Montaggio testi a cura di Luca Micheletti

ore 16 -23, Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio

ore 16 – Novissimum Testamentum Lezione di Niva Lorenzini, Università di Bologna, oggi la più autorevole studiosa di Sanguineti

ore 17 – Postkarten Proiezione in anteprima del documentario di Uliano Balestrini su Sanguineti realizzato in collaborazione con Sara Ventroni

ore 18 – Se mi stacco da te… Ring Around Quartet e Gruppo vocale Arkansé composizioni musicali per voce su testi di Sanguineti

ore 20.45 Eros Pagni e gli allievi della Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova leggono brani scelti da testi teatrali scritti o tradotti da Edoardo Sanguineti per lo Stabile e alcune sue poesie tratte da Postarken (1972-1977), Cartaletto (1981), Fuori catalogo (1951-1981), Ballate (1982-1989), Fanerografie (1982-1991), Poesie fuggitive (1996-2001)

ore 21.15 proiezione dello spettacolo L’amore delle tre melarance (un travestimento fiabesco e gozziano) scritto da Edoardo Sanguineti dal canovaccio di Carlo Gozzi e messo in scena con la regia di Benno Besson. Introduce Franco Vazzoler, Università di Genova.

Un gesto di gratitudine per la recente donazione della sua biblioteca, un patrimonio di oltre trentamila libri affidati alla città di Genova che saranno collocati nella nuova ”Biblioteca universitaria” a Principe nella sede dell’ex albergo “Colombia” e saranno a disposizione di studenti e studiosi.
Nel suo testamento Edoardo Sanguineti indicò il Comune di Genova destinatario di un patrimonio di una vita intera di studi, ricerca. Un intero piano della nuova biblioteca sarà destinato al fondo Sanguineti che sarà quindi mantenuto integro, condizione essenziale della donazione.