Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, perseguita i vicini di casa e rischia il carcere: 1° caso di stalking condominiale

Genova. Le liti di condominio sono le fra le più frequenti e spesso, a seguito di queste, possono seguire dispetti vari da parte di alcuni condomini nei confronti di altri, ma bisogna stare attenti.

La Procura di Genova, infatti, durante il processo di Patrizia De Marzo, la 42enne di Sturla  accusata di perseguitare continuamente i vicini, ha precisato che lo stalking, legge nata per proteggere soprattutto le donne dalle persecuzioni di uomini violenti, può essere applicata anche su fronti molto diversi. Questo processo rappresenta il primo caso in Italia del cosiddetto stalking da condominio.

Sono state le vittime a innescare l’inchiesta del sostituto procuratore Stefano Puppo che avrà il suo epilogo in aula. E teatro del microdramma sono due palazzi di via Castagnola, dove una decina di famiglie ha deciso di chiedere aiuto alla giustizia tramite il legale Antonio Rubino. Testimonianze, fotografie e decine di registrazioni elettroniche raccontano d’un delirio che ha superato il punto di non ritorno dall’estate 2008.