Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, arriva la prima personale di Giorgio Faletti: “Alias”

Più informazioni su

Genova. Ellequadro Documenti Archivio Internazionale di Arte Contemporanea di Genova, continuando il discorso iniziato alla manifestazione Artour-O il Must 2010, tenutasi a Firenze, dedica a Giorgio Faletti la sua prima personale, intitolata Alias. Il progetto  è ideato e coordinato dall’architetto Tiziana Leopizzi, con inquadramento storico critico di Martina Corgnati.

La mostra si compone di due sezioni: una presso la sede di Ellequadro Documenti a Genova, che inaugurerà un’anteprima il 25 novembre e l’altra presso l’Ex-Chiesa Anglicana di Alassio, curata da Nicola Davide Angerame con inaugurazione il 27 novembre. In mostra opere appartenenti a tutti i capitoli della ricerca artistica del poliedrico Faletti, partita dalla serie New York Symphonies, carte che esplorano e che prendono ispirazione dalla musica, sua altra grande passione.

Giorgio Faletti è nato ad Asti, vive e lavora tra la sua città, New York e l’Isola d’Elba. Molto conosciuto per il suo passato di uomo di spettacolo, dopo aver sperimentato il mondo della comunicazione nei suoi molteplici aspetti, ora per lui un nuovo campo d’azione, incontrato per caso, come gli accade spesso: la pittura, per antonomasia musa seducente, luogo di raffronto plurisecolare a cui si è accostato da outsider, cioè dichiarando, anzi rivendicando, la propria estraneità alle regole del gioco, ma compiendo un suo percorso preciso: il primo passo ad ARTOUR-O il MUST sino ad Alias.