Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, Ballardini: “Contro il Bologna scelte obbligate” foto

Genova. Davide Ballardini, dopo la giornata frenetica di ieri che ha visto la sua presentazione al signorini di Pegli, oggi è già al lavoro con il Genoa.

Il tecnico romagnolo, nel pomeriggio ha tenuto una conferenza stampa ufficiale per parlare dell’incontro di domani con il Bologna:  “Li ho visti diverse volte, soprattutto in casa.  E’ una squadra ben organizzata che concede poco e sa coprire bene il campo. Brava a mettere in difficoltà gli avversari come ha dimostrato anche con le grandi. Inoltre hanno molti giocatori interessanti come Gimenez e Di Vaio solo per citarne alcuni”.

Ma come cambierà le carte in tavola il nuovo allenatore rispetto al suo predecessore? Per Ballardini forse è troppo presto parlarne:  “Quelle di domani – spiega il nuovo tecnico rossoblù – saranno scelte obbligate anche per la tante assenze, soprattutto nel reparto offensivo. Oggi comunque conoscerò meglio la squadra, fino ad ora non c’é stato molto tempo per vedere da vicino i giocatori. Anche il ritiro pre partita di questa sera sarà utile da questo punto di vista”.

A quanto pare, quindi, ci vorrà ancora tempo per scoprire il Genoa di Ballardini. “Prima dovremo recuperare tutti i ragazzi che sono fuori – ha spiegato l’allenatore – poi abbiamo bisogno di allenarci, quindi non meno di 1-2 settimane. L’importante è che il Genoa giochi per ora come è capace, con la solita intensità. La squadra dovrà essere unita, compatta e aggressiva. A destra in difesa avrò diverse soluzioni: Rossi, Rafinha o Mesto ad esempio.  Poi vorrei recuperare Sculli, Palladino e Palacio”

Ballardini poi ha fatto una sorta di appello al dodicesimo uomo in campo, il pubblico:  “Il Genoa in casa ha sempre dato tutto e altrettanto hanno fatto i tifosi che hanno sempre aiutato la squadra. Insieme affronteremo gli avversari”.