Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Delegazione ligure a Cancun 2010, Legambiente: “Concretizzare gli impegni presi con il Patto dei Sindaci”

Liguria. Comincia oggi l’atteso Vertice delle Nazioni Unite sul Clima a Cancun, in Messico, che tra incontri Istituzionali e quelli organizzati della società civile proveniente da tutto il mondo, riunirà migliaia di persone lungo la costa dei Maya, per affrontare i temi cruciali degli effetti, sociali, economici, sanitari ed ambientali che il cambiamento climatico sta provocando. L’Italia, prevalentemente a causa della crisi economica in atto, ha visto diminuire in quest’ultimo periodo le proprie emissioni clima alteranti ma non ha ancora stabilito una reale strategia ed un approccio che possa portare, in maniera stabile e strutturale, al 2020 anno in cui dovranno essere raggiunti gli obiettivi per salvaguardare il clima posti dall’Unione Europea (meno 20% di emissioni di CO2, rispetto a quelle del 2005, aumento dell’efficienza energetica e del risparmio energetico del 20%, quota di produzione energetica proveniente da fonti rinnovabili pari al 20% del totale).

“Non esiste ad oggi infatti un Piano Energetico Nazionale che espliciti la definizione di un sistema che possa permettere il raggiungimento di quel traguardo. Un segnale diverso – commenta Santo Grammatico di Legambiente Liguria – sembra invece arrivare dagli enti locali comunali aderenti al “Patto dei Sindaci” che hanno sottoscritto in modo l’impegno per superare gli obiettivi della politica energetica comunitaria e che stanno elaborando, o lo hanno già elaborato, il proprio piano d’azione”.

Ad oggi sono 2153 le città europee che hanno aderito al “Patto dei Sindaci” di cui 750 in Italia, rappresentando il 35% del totale. In Liguria, tra grandi e piccoli comuni sono 37 quelli che, ad oggi, si sono impegnati. “La scommessa sarà quella di arrivare, obbligatoriamente dopo un anno dall’approvazione della delibera di giunta con cui i comuni aderiscono, a redigere i piani di azione strumento essenziale per rendere concreti gli impegni assunti. Anche la società civile in Liguria – conclude Santo Grammatico – si è impegnata in questi mesi preparando la propria presenza a Cancun attraverso una serie di incontri che hanno coinvolto, tra l’altro, l’ambasciata Boliviana a Genova, diversi comuni, le Province di Genova e Savona e la Regione Liguria, nel progetto Ambasciatori per il Clima con lo scopo di formare e informare i cittadini, le istituzioni e le scuole sui temi correlati al cambiamento climatico e che vedrà, al termine del Vertice, una restituzione sul nostro territorio rispetto a ciò che emergerà dall’incontro messicano”.