Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caso Cassano, l’attaccante chiede di essere attapirato: “Stavolta me lo merito”

Genova. Antonio Cassano chiama il tapiro e Striscia la Notizia risponde. Nella puntata del tg satirico andata in onda ieri sera Valerio Staffelli ha raggiunto l’abitazione genovese del calciatore, in mano il tapiro d’oro, come lo stesso Cassano aveva richiesto, sapendo di aver esagerato con il “suo” presidente Garrone.

L’attaccante doriano ha raccontato la sua versione dei fatti: la mancata presenza alla serata a Sestri Levante, le parole di troppo con il presidente e la voglia, ora, di tornare in campo.

“Mi mancano i compagni, mi manca la gente, – ha spiegato Cassano – la Samp è la mia squadra, sto cercando una nuova casa a Genova per potermi trasferire definitivamente”.

Per quanto riguarda la sua assenza alla serata: “Garrone lo sapeva già da tempo, e poi mia moglie è incinta, non sta molto bene e volevo starle vicino”.

Pur di farsi perdonare il calciatore è perfino disposto a bere un bicchiere di petrolio delle raffinerie di Garrone, glielo offre Staffelli e Cassano lo beve.

”Ho detto alcune parole con i toni sbagliati – ammette Cassano -. La cosa più importante per me in questo momento è rientrare, voglio tornare a giocare e, come ho sempre detto, voglio rimanere nella Sampdoria. Ma sarà il presidente a decidere”