Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Coppa Italia: Bogliasco D’Albertis e Sestri Levante ipotecano la semifinale

Bogliasco. Bogliasco D’Albertis e Sestri Levante hanno prenotato il passaggio in semifinale, travolgendo rispettivamente Angelo Baiardo e Vallesturla. La Sestrese, battuta di misura a Vado Ligure, tiene vive le sue speranze. E’ l’esito dei quarti di finale di Coppa Italia di Eccellenza e Promozione giocati ieri, mentre la partita tra Imperia e Finale è stata rinviata per impraticabilità del terreno di gioco. Probabilmente sarà recuperata mercoledì prossimo.

L’Angelo Baiardo, sul campo del Bogliasco, ha retto per un tempo. Al 10° della ripresa il risultato è stato sbloccato da D’Isanto e a quel punto la squadra allenata da Invernizzi è andata sul velluto, segnando ancora con Novelli, Rossi, Trivino e Balestrino.

Il Bogliasco D’Albertis ha giocato con F. Corallo, Termini, Fioretti (s.t. 40° Bossa), Coppola, Zunino, Pastorino, J. Romano (s.t. 6° D’Isanto), Novelli, Rossi (s.t. 18° Balestrino), Trivino, Filippini; a disposizione Di Barbaro, T. Romano, Pereyra, Monticone.

Gli ospiti di mister Schiazza hanno schierato Tanda, Rimassa (s.t. 1° Fantoni), Garbini (s.t. 9° Sessarego), Biggi, Orecchia, Bianchetti (s.t. 19° Segalerba), Merialdo, Nelli, Rizzardi, Lombardo, Bevegni; a disposizione Varlese, Angotti, Liva, Mettini.

Al Riboli di Lavagna, campo di casa del Vallesturla, il Sestri Levante è passato a condurre dolo soli 7′ con Campagnaro. Immediato il pareggio dei neroverdi con Florio, al 10°, ma Giglio al 32° ha realizzato il rigore del nuovo vantaggio ospite. Campagnaro, un paio di minuti prima dell’intervallo, ha siglato il tris. Nel secondo tempo rossoblu ancora a bersaglio con Ranieri al 36° e Quintana al 44°.

La Sestrese è stata battuta 2 a 1 dal Vado sul campo dei rossoblu. La gara si è svolta su un terreno appesantito dall’abbondante pioggia caduta poche ore prima del calcio d’inizio, ma alla fine è risultata ugualmente piacevole e giocata su buoni ritmi da entrambe le formazioni.

Il primo tempo ha visto i padroni di casa partire con maggior piglio e dopo 13 minuti un tiro dal limite di Porrata trova il portiere verdestellato pronto alla parata a terra. Quattro primi più tardi, invece, F. Piovesan si impossessa di un corta respinta della difesa avversaria, ma la sua conclusione esce di poco a lato. Così si arriva al 20°, quando F. Piovesan, da distanza ravvicinata, dopo un primo tiro di Del Rio ribattuto da un difensore, trova lo spazio per battere Roveta con una bella conclusione di destro. I rossoblu insistono alla ricerca del secondo goal che sfiorano con Cucchi (al 31°) e Del Rio (al 38°), ma i tentativi di entrambi i giocatori terminano con la palla che sfila di pochissimo a lato. In chiusura di tempo, però, gli ospiti, tra il 41° e il 42°, con Sighieri e Turone, chiamano P. Piovesan a due interventi piuttosto impegnativi.

I secondi quarantacinque minuti di gioco vedono una Sestrese più determinata. Però, pur guadagnando metri in campo, i verdestellati non riescono mai a rendersi particolarmente pericolosi dalle parti di P. Piovesan. Così, al 19°, la prima vera palla-goal della ripresa capita ai vadesi: cross di Puppo dalla sinistra e successivo colpo di testa di F. Piovesan che sfiora la traversa a portiere ormai battuto. Undici minuti dopo Ammendolea, ben appostato nei pressi dell’area piccola, ristabilisce il risultato di parità girando alle spalle di P. Piovesan un assist proveniente dalla fascia destra. Nonostante tutto, i vadesi non demordono e prima vanno vicini al goal con Marafioti (al 37°) e Del Rio (al 40°), i quali trovano sulla loro strada un attento Roveta, e poi lo realizzano al 42° con Giacchino che sfrutta al meglio un passaggio filtrante di Marafioti, scavalcando il portiere ospite in uscita con un preciso tocco di destro. Il match, però, non è ancora concluso, e al 47°, sugli sviluppi di un calcio piazzato, Timpanaro lambisce il palo alla sinistra di Roveta con una deviazione aerea sottomisura, mancando la rete per pochi centimetri.

Il Vado allenato da Podestà ha giocato con . Piovesan, Puppo, Davanzante (p.t. 44° Shurdhaj), Motta, Timpanaro, Rampini, Porrata, Del Rio, Cucchi (s.t. 1° Marafioti), F. Piovesan, Scarfò (s.t. 20° Giacchino); a disposizione Tregambe, Tangredi, Salani, Schirra.

La Sestrese ha risposto con Roveta, De Lucis, Mazza (s.t. 1° Cilione), Michero, Ferraro, Turone, Longo, Sighieri, Alessi, Ammendolea (s.t. 32° Ambrosi), Franchini (s.t. 7° Piserà); a disposizione Moraglio, Dolcetti, Saracco, Cuccaro. Ha arbitrato Bernardinello della sezione di Imperia.