Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, B femminile: il Bogliasco Pieve espugna Arezzo nel recupero

Bogliasco. Grande prova, sotto il profilo del temperamento, del Bogliasco Pieve, al cospetto di un mai domo e grintoso Arezzo. La matricola toscana ha messo in campo forza e veemenza. Una condotta di gara davvero maschia, alla quale le ospiti hanno giocoforza, soprattutto nella ripresa, dovuto adeguarsi.

Il terreno non è certo un biliardo e risulta oltremodo difficile giocare palla a terra. Meglio le amaranto nel primo quarto d’ora, con Cioran che elude la retroguardia ospite e conclude pericolosamente a lato un’ottima palla goal. Il gioco si svolge prevalentemente a centrocampo. Il Bogliasco non riesce a far decollare gli esterni, anche perché l’Arezzo ben si difende e punzecchia molto con ottimi cambi di campo che mettono in apprensione le biancocrociate. A metà frazione Librandi viene abbattuta da una avversaria in netto ritardo: occhio nero e prosecuzione di match a rischio. Il capitano resiste e rimane in campo. Zoppi scalda le mani ad un ottimo intervento di Antonelli, mentre nel finale di tempo si infortuna Rosignoli.

Nella ripresa il Bogliasco aggredisce maggiormente la gara ed inizia a crescere. Boggero penetra in area e va a terra: le ospiti chiedono il fallo da rigore invocando una spinta ma l’arbitro fa correre. Poi Borri si becca un secondo giallo e lascia le compagne in inferiorità: le locali hanno il merito di continuare a lottare generosamente. Attorno al 20° una conclusione liftata di una amaranto sfiora il montante, mentre dalla parte opposta un diagonale di De Blasio obbliga Antonelli ad una deviazione volante da applausi.

Intanto Beltrandi deve uscire malconcia per una ginocchiata in piena faccia su azione di angolo: la sostituisce Conigliaro. Il mister richiama una tonica Ferraccioli, puntando sulla freschezza di Cristina Massa. Su una ripartenza Nicoli di spalla ferma la forte Cioran, poi la ragazza sbatte sul palo della griglia di recinzione sotto la tribuna, ma dopo le cure si rialza e resterà in campo fino al termine del match. Il coach Mazzi protesta, vorrebbe il rosso diretto, ma Nicoli se la cava con il giallo: non era una chiara occasione da goal, D’Annunzio era ancora in grado di chiudere la strada alla punta amaranto. Proteste vibranti del pubblico locale.

Anche il Bogliasco, però, ha di che recriminare: Zoppi se ne va al 30°, entra in area e viene trattenuta per la maglia, poi toccata sul piede d’appoggio. Il direttore di gara la ammonisce per simulazione. Il Bogliasco ci prova, ma adesso le amaranto hanno interesse a fare scorrere il tempo. Altro infortunio, questa volta al ginocchio, per Burgassi, sostituita da Renzoni attorno al 34°. Baldisserri viene falciata malamente da una avversaria al 37°, poi nell’azione seguente restituisce la “carezza” e l’arbitro la ammonisce. Ora il Bogliasco spinge, ci sono 5′ di recupero, e le biancocrociate gestiscono un pallone sull’out di destra: Zoppi va via alla diretta avversaria e crossa dalla linea di fondo, manata di una avversaria, l’arbitro esita ancora ma l’assistente, in posizione ideale per vedere e decidere, alza subito la bandierina indicando chiaramente l’irregolarità. Rigore: Giò Zoppi conferma freddezza e grinta e trafigge la brava numero uno toscana.

C’è subito la reazione aretina: locali avanti disperatamente, a conquistare un corner, ben calciato: la giovane e promettente Celeste Rossi sovrasta tutti e blocca in presa, prima di subire fallo da una attaccante locale. Poi la fine. Tre punti importanti per la classifica, per il morale, a dispetto dei tantissimi infortuni e delle tante ragazze in infermeria della pattuglia biancocrociata.

Il Bogliasco Pieve allenato da Roberto Minoliti ha giocato con Rossi, Ferraccioli (s.t. 25° Massa), De Blasio, Nicoli, Beltrandi (s.t. 13° Conigliaro), D’Annunzio, Librandi, Zoppi, Boggero, Baldisserri, Nietante; a disposizione Romeo, Camisassi, Anzaldi, Basso.

I risultati del 5° turno del girone B, nel quale ci sono state solamente vittorie esterne:
Marsciano Anspi – Villacidro 1 – 5
Arezzo – Bogliasco Pieve 0 – 1
Castelvecchio – Imola Packcenter 1 – 3
Olimpia Vignola – Olimpia Forlì 1 – 3
Spezia – Hispellum 0 – 3
ha riposato: San Zaccaria

Il Bogliasco Pieve ha un bilancio di 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta:
1° Imola Packcenter 12
2° San Zaccaria 10
3° Olimpia Forlì 8
4° Bogliasco Pieve 7
4° Villacidro 7
6° Hispellum 7
6° Olimpia Vignola 7
8° Spezia 5
9° Castelvecchio 3
10° Arezzo 2
11° Marsciano Anspi 1
San Zaccaria, Bogliasco Pieve, Villacidro, Spezia e Castelvecchio hanno giocato una partita in meno.

Le partite della 6° giornata che si disputeranno domenica 14 novembre:
Bogliasco Pieve – Marsciano Anspi
Hispellum – San Zaccaria
Olimpia Forlì – Castelvecchio
Imola Packcenter – Spezia
Villacidro – Olimpia Vignola
riposa: Arezzo