Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

ATP, Tovo: “Soddisfatti per l’intervento della Provincia, diamo fiducia a Repetto”

La Provincia di Genova vicina ai comuni interessati dal trasporto provinciale ATP. Nella riunione tenutasi venerdì scorso a Palazzo Doria Spinola il presidente della Provincia Repetto ha affermato di voler trovare al più presto una soluzione che possa giovare all’azienda, al servizio e al territorio.

La Provincia, che in realtà dovrebbe solo gestire dall’alto la situazione, senza finanziare, sta già aiutando l’azienda trasporti con 1 milione e 960 mila euro e pare che a breve possa pensare ad un altro intervento finanziario. In questo modo i comuni che avrebbero dovuto sottostare ad un aggiornamento della coopartecipazione gia da luglio 2010 possono tirare il fiato, almeno per un mese.

Infatti nel 2011 sono previsti aumenti del 300%, per esempio il solo comune di Sant’Olcese da una spesa di 12 mila euro all’anno dovrebbe passare a 37 mila euro.

“Una dura lotta la nostra, – afferma Massimiliano Tovo, assessore del Comune di Sant’Olcese – nessun comune è in grado di affrontare un aumento simile, colpa della grave crisi finanziaria che ci ha investiti e anche del patto di stabilità. Quest’ultimo dovrebbe essere modificato a breve, ma non sappiamo ancora in che misura. Se non ci fossero variazioni molti comuni andrebbero incontro al fallimento. Sant’Olcese, per esempio, per il 2011 dovrà fare i conti con un ammanco di 130 mila euro: soldi che sarebbero venuti utili per il sociale, le opere pubbliche, i lavori e i trasporti. Gli abitanti ci chiedono perchè non asfaltiamo le strade, perchè siamo indietro con certi progetti. Purtroppo tutto è bloccato dal patto di stabilità”.

L’aiuto della Provincia è stato importante, i comuni da soli non sarebbero riusciti a tamponare il deficit di ATP e l’idea che dietro l’angolo ci possa essere una soluzione anche per il prossimo anno fa sperare bene. “Siamo soddisfatti – afferma Tovo – e diamo fiducia al Presidente Repetto. La situazione è davvero critica, ATP rischia di fallire entro due anni, ma con questi interventi possiamo iniziare a pensare che sia una possibilità remota”.