Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Uefa: Italia-Serbia 3 a 0 a tavolino, nel 2011 ritorno a porte aperte

Genova. La commissione disciplinare Uefa ha deliberato: Italia- Serbia finisce 3-0 a tavolino. Più due partite a porte chiuse per la Serbia di cui una con la condizionale, contro la richiesta del procuratore Uefa di tre turni, e una partita a porte chiuse anche per l’Italia, sempre con la sospensione condizionale della pena, ovvero, senza pubblico se nell’arco di 2 anni si ripeteranno episodi di violenza, come quelli, ad opera degli ultras serbi, che hanno causato la sospensione del match a Genova.

La Disciplinare ha anche inflitto alla Federcalcio serba 120mila euro di multa e il divieto di acquisto di biglietti per i suoi tifosi per le trasferte all’estero. Multa anche all’Italia di 100mila euro, con tre giorni di tempo per valutare se ricorrere contro la decisione Uefa e ulteriori sei per presentare le controdeduzioni.

La Serbia giocherà senza il suo pubblico la partita interna con l’Irlanda del Nord il 25 marzo 2011 e sarà sotto osservazione per il match con le Far Oer del 6 settembre. Il 7 ottobre 2011 si giocherà Serbia- Italia, ultima trasferta degli azzurri per la qualificazione Euro 2012 con il pubblico sugli spalti.