Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Secolo D’Italia, La Russa: “House organ finiano che riceve 4 milioni dallo Stato”

Più informazioni su

Rapallo. Il Ministro della Difesa, Ignazio La Russa, si è soffermato a parlare con i giornalisti della situazione del Secolo D’Italia, storico quotidiano della destra italiana che versa in grave crisi.

“Il Secolo D’Italia deve imparare a camminare con le sue gambe, che comunque sono ben aiutate dallo Stato”. Lo ha detto oggi a Rapallo il ministro della Difesa, ex esponente di Alleanza Nazionale, a margine dell’inaugurazione della galleria di tiro per i caduti italiani in missione di pace.

“Ieri i Garanti, che sono in maggioranza non finiani, benchè il Secolo d’Italia sia ormai diventato un giornale tipo house organ del gruppo di Fini – ha proseguito il Ministro – hanno comunque deciso di impedire che fallisse.Dopo avergli dato 3 milioni e mezzo di euro nel 2009, gli hanno dato altri 300 mila a fondo perduto, più 500 mila euro, abbonando un credito. Quindi, solo ieri, ha ricevuto 800 mila euro e ne hanno promessi altri 600 mila se, naturalmente, presenteranno un piano solido.

Il Secolo D’Italia va salvato- ha concluso il Ministro- se impara a camminare con le proprie gambe, che sono gambe “aiutate” dai 3 milioni dello Stato. Quindi non solo vivendo come un giornale dovrebbe fare, cioè con la sola pubblicità e la vendita, ma anche con gli aiuti statali. Tra il 2009 e il 2010, se vengono confermate queste somme, il Secolo d’Italia riceverà 4 milioni e mezzo a fronte dei 200 mila euro di introiti”.