Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salone del Gusto: mucca Cabannina del Genovesato nuovo presidio Slow Food

Regione. Eccellenze agroalimentari di Liguria, in vetrina al Salone del Gusto di Torino che si aprirà domani, giovedi 21 ottobre, al Lingotto. Nello stand della Regione Liguria, al Padiglione 2, anche un ristorante con enoteca, oleoteca e un’area per le degustazioni. La Liguria torna al Salone del Gusto con tre nuovi presidi di Slow Food con il quale condivide il progetto per il recupero e la salvaguardia delle piccole produzioni di eccellenza gastronomica minacciate dall’agricoltura industriale, dal degrado ambientale, dalla globalizzazione. I tre presidi sono: l’Albicocca di Valleggia, in provincia di Savona, il Gallo Nero della Val di Vara e la razza di mucca Cabannina del Genovesato. E’ la prima volta che in Liguria presidi di Slow Food riguardano razze animali.

Inoltre Slow Food conferma nuovi sostegni al presidio, già esistente, della toma di pecora brigasca.
Nell’area del Salone dedicata a produttori, operatori e enti regionali, anche i 27 stand di produttori liguri e fra “presidi Slow Food”, oltre alle new entry, l’aglio di Vessalico, la castagna essiccata nei tecci di Calizzano e Murialdo, il chinotto di Savona, i fagioli di Badalucco, Conio e Pigna, il carciofo di Perinaldo. Nello stand, anche un desk informativo di promozione turistica dall’Agenzia In Liguria.
La Regione Liguria promuove anche il progetto MareTerra di Liguria della Fondazione Carige in collaborazione di Slow Food e con il coinvolgimento della Regione Liguria, Unioncamere Liguria e Camere di Commercio. Nello stand della Liguria è ospitata anche la Fiera di Genova per promuovere Euroflora 2011.

Inoltre, il Consorzio di tutela del basilico DOP partecipa al Salone con un desk informativo. Venerdì 22 alle 15 presso lo stand della Regione Liguria si terrà la presentazione dell’edizione di Slow Fish 2011 (a Genova dal 27 al 30 maggio).