Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, serie A1: la Pro Recco torna a mani vuote da Firenze

Recco. Sotto una pioggia battente, con campo pesante e palla scivolosa, la Pro Recco Rugby è uscita sconfitta per 11 – 0 da Firenze, dove ha affrontato una squadra accreditata per una posizione di alta classifica.

I padroni di casa hanno dimostrato di saper leggere nel migliore dei modi la partita, capitalizzando le poche occasioni avute e difendendosi bene: con le condizioni climatiche di oggi, grazie a due calci di punizione e ad una meta, hanno portato a casa i quattro punti della vittoria.

In una sfida giocata per la maggior parte a cavallo della linea di centrocampo e in condizioni difficili, gli Squali hanno cercato di attaccare sfruttando la rolling maul e di difendersi ordinatamente, ma sono stati puniti dal maggior cinismo del Firenze. Quest’ultimo ha usufruito dei falli a favore per mettere dentro punti pesanti dalla piazzola e ha sfruttato l’unico buco difensivo dei biancocelesti per mettere a segno, nel secondo tempo una meta all’ala, che ha sancito l’11 – 0 finale dopo che la prima frazione era terminata sul 3 – 0. La gestione dei calci è stata invece il tasto dolente del Recco, che ha tentato senza risultato delle touche per cercare di andare in meta piuttosto che andare per i pali e ha fallito poi nella ripresa due tentativi per i tre punti.

I ragazzi guidati da Ferrari hanno comunque lottato fino alla fine, attaccando in modo arrembante fino al fischio finale del direttore di gara, ma senza riuscire a mettere a segno dei punti e tornando così a mani vuote da questa difficile trasferta.

Come ampiamente previsto, la serie A1 non è certo uno scherzo per gli Squali: lo standard del campionato è decisamente alto e, ad una squadra giovane e ancora tanto inesperta a questo livello, occorre giocare ogni partita al massimo e anche oltre per poter conquistare dei punti.

Tra sette giorni al Carlo Androne di Recco arriverà dalla Sicilia il fortissimo San Gregorio di “Bimbo” Arancio, tra i principali candidati ai playoff per l’Eccellenza: per i biancocelesti un’altra partita difficilissima ma anche una nuova, grande occasione di esperienza e di crescita e forti stimoli per giocare al meglio.

Il tabellino:
Consiel Firenze – Med Italia Pro Recco 11 – 0 (p.t. 3 – 0)
Consiel Firenze: Wynne, Bastiani, Fronzoni, Centorrino, Nava, Falleri, Morace, Ippolito (s.t. 30° Fortunati Rossi), Moss, Santi, Parri, Soldi (s.t. 2° Nuti), Cagna (s.t. 21° Paoletti), Fanelli (s.t. 30° Leoni), Chiostrini. A disposizione: Ben Taleb, Diodoro, Beretta, Fantoni. All. Ghelardi.
Med Italia Pro Recco: Sandri, Tonini (s.t. 22° Del Ry), Zanzotto, Becerra, Besio, Ansaldi, Castillo, Salsi, Orlandi (s.t. 28° Cipriani), Giorgi, Lopez, Bonfrate (s.t. 18° Metaliaj), Borboni (s.t. 11° Sciacchitano), Noto, Galli (s.t. 17° Casareto). A disposizione: Esposito, Breda, Di Vito. All. Ferrari.
Arbitro: Mitrea (Treviso). Giudici di linea: Casciello e Radetich.

Le marcature. Primo tempo: 24° cp Wynne (3 – 0). Secondo tempo: 5° cp Wynne (6 – 0), 15° mt Bastiani (11 – 0).
Cartellini gialli: 34° p.t. Fanelli, 13° s.t. Zanzotto.

I risultati della 5° giornata:
San Gregorio Catania – Franklin&Marshall Cus Verona 49 – 10 (5 – 0
Amatori Milano – Livorno Rugby 31 – 23 (4 – 0)
St Udine – Rugby Banco di Brescia 11 – 13 (1 – 4)
Zhermack Badia – Fiamme Oro Roma 3 – 36 (0 – 5)
Consiel Firenze – Med Italia Pro Recco 11 – 0 (4 – 0)
Cammi Calvisano – M-Three Orved San Donà 42 – 5 (5 – 0)

In classifica la Pro Recco viene scavalcata dal Milano:
1° Cammi Calvisano 23
2° Fiamme Oro Roma 22
3° San Gregorio Catania 20
4° Franklin&Marshall Cus Verona 17
5° Rugby Banco di Brescia 14
5° Consiel Firenze 14
7° M-Three Orved San Donà 12
8° Amatori Milano 8
9° Med Italia Pro Recco 5
10° St Udine 2
11° Livorno Rugby 0
12° Zhermack Badia -4

Gli incontri del 6° turno, in programma domenica 7 novembre:
Med Italia Pro Recco – San Gregorio Catania
Fiamme Oro Roma – Amatori Milano
St Udine – Consiel Firenze
Rugby Banco di Brescia – Zhermack Badia
Franklin&Marshall Cus Verona – M-Three Orved San Donà
Livorno Rugby – Cammi Calvisano