Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Roberto Maroni: “Dal sindaco di Genova solo accuse comiche”

Genova. Dopo le accuse di Marta Vincenzi al Viminale, la risposta del ministro dell’Interno, Roberto Maroni, non si e’ fatta attendere: “Sono stato accusato in modo comico dal sindaco di Genova per quanto avvenuto nella sua città: io ci rido su perché ho le spalle larghe. Voglio elogiare capo della polizia, e prefetto perché si è rischiata una strage.

Solo grazie al sangue freddo delle forze dell’ordine non ci sono stati né morti né feriti. E’ stato uno spettacolo bruttissimo, ma invece di parlare di cosa si è visto vorrei che si parlasse di cosa non è successo. Quanto è avvenuto è stata una sottovalutazione dell’intelligence serba. Se ci avessero informati che sarebbero arrivate bande criminali che avrebbero messo a ferro e fuoco lo stadio, avremmo agito in maniera diversa. Per cui, nessun appunto viene fatto al prefetto, al capo della polizia e alle forze dell’ordine”.

Il Ministro ha poi concluso sottolineando che “se la Uefa avesse adottato le misure che noi seguiamo in Italia per le partite di calcio, come la tessera del tifoso, certi episodi sarebbero sicuramente evitati”