Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rivarolo al centro di uno spaccio itinerante di eroina

Genova (Rivarolo). Un itinerario sempre uguale: un giro in piazza Pallavicini a bordo di un’auto, piccole soste in punti prestabiliti e poi di nuovo in marcia.

Sono un italiano e un tunisino, pregiudicati e senza un lavoro stabile, sono due drogati che la polizia già da tempo teneva sotto’occhio, tanto da iniziare un vero e proprio servizio di monitoraggio della zona.

Fermati da una pattuglia alle ore 22, l’extracomunitario spontaneamente consegna due dosi di eroina che ha in tasca, dicendo ai poliziotti che sia lui che l’amico avevano intenzione di iniettarsela, entrambi infatti appaiono nervosi, come in crisi di astinenza.

Gli agenti si fanno consegnare anche lo zainetto del tunisino e scoprono due pacchetti di sigarette che contengono dell’altra eroina (59,38 grammi), oltre ad un coltellino per tagliare la droga, tre cellulari e 520 euro in banconote. L’uomo viene arrestato: tra i due è lo spacciatore, salito sull’auto del cliente per rifornirlo “in un ambiente protetto” quale potrebbe essere l’abitacolo di un auto in movimento.