Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, parte il progetto “Green port”: stop a fumi e rumori

Genova. Via libera, da parte della Regione Liguria,  al progetto “Green port” dell’Autorità Portuale di Genova per la fornitura di energia elettrica alle navi in sosta, per evitare le emissioni inquinanti di fumi e gas nocivi dei generatori di gasolio. Il finanziamento complessivo è stato approvato oggi dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Ambiente Renata Briano. La prima fase del progetto consentirà alle navi nell’area delle riparazioni navali di spegnere i motori e ricevere elettricità da terra, fino a 20 megawatt.

Il progetto “Green port” è finanziato con 15 milioni di euro, di cui 9 milioni del Ministero dell’Ambiente, 5 della Regione Liguria e 1 milione dell’Autorità Portuale di Genova che ora, dopo l’approvazione della delibera della Regione Liguria, attiverà la gara di appalto per l’avvio del servizio nel 2012.

“Si tratta di un provvedimento molto importante – spiega Briano – che permetterà al Porto di Genova di avviare tutte le procedura che consentano alle navi in porto, in questo caso alle Riparazioni Navali, di non avvelenare più l’aria riducendo drasticamente l’emissione di CO2 , delle polveri sottili e di ossidi di azoto”.