Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, “Coraggiosamente donna”: donne che affrontano la neoplastica

Più informazioni su

Regione. Nel mese rosa della prevenzione, il Presidente della LILT, sezione provinciale di Imperia e Sanremo, Claudio Battaglia, a margine della conferenza stampa di presentazione delle attività in calendario del mese di ottobre, ha voluto ricordare l’importanza del gruppo “Coraggiosamente Donna”. Il gruppo “Coraggiosamente Donna” ormai da 13 anni costituisce un sicuro punto di riferimento per le donne che affrontano la malattia neoplastica.

Il Gruppo, coordinato dalla volontaria Nicoletta Occelli con l’apporto della Psicooncologa Sandra Macchiarini, è costituito oggi da circa 150 donne che non solo hanno vinto la malattia e superato il difficile cammino fatto di tensione, paure, dolore, riappropriazione del proprio corpo e tanto tanto altro, ma si impegnano ogni giorno per aiutare altre donne colpite dal tumore al seno.
Si incontrano periodicamente in gruppi di auto aiuto, sempre più numerosi, per trasmettere e condividere le proprie esperienze.

Dal luglio 2009, in accordo con l’ASL 1 Imperiese, una quindicina di volontarie di Coraggiosamente Donna hanno iniziato regolarmente a incontrare le pazienti del reparto di Ostetrica e Ginecologia dell’Ospedale di Sanremo ricoverate nella Struttura di Senologia Clinica, che vanta tra l’altro tecnologie di cura all’avanguardia e che è diretta dal dott. C. Battaglia. Con la collaborazione del personale del reparto incontrano le donne ricoverate il giorno prima dell’intervento, fornendo un significativo supporto e mostrandosi come esempio tangibile di come si possa ritornare ad avere una vita anche migliore di prima.

Avendo vissuto direttamente la malattia, le volontarie offrono consigli e piccoli “segreti” di chi l’ha superata, ma soprattutto un sostegno umano e psicologico fondamentale per aiutare le donne, fin dall’inizio, a ritrovare quella serenità che la malattia sembra far vacillare.
Sono ormai più di 200 le donne che sono state incontrate in reparto e alle quali è stata anche consegnata una lettera con tutti i numeri di telefono e i recapiti per eventuali futuri incontri.
La sede della LILT di via Roma a Sanremo, è bene ricordarlo, oltre ad ospitare gli ambulatori di prevenzione assicura anche una importante attività di supporto psicologico e di counseling per le problematiche burocratiche legale alla patologia tumorale.