Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Quinta giornata dello sport paralimpico, 1000 studenti da tutta la regione

Più informazioni su

Genova. E’ stata presentata questa mattina a Genova, presso la sede della Regione Liguria, la quinta edizione della Giornata Nazionale dello sport paralimpico. Il capolouogo ligure sara’ anche quest’anno una delle tredici citta’ che ospiteranno l’evento il prossimo 14 ottobre in piazza delle Feste e nell-area Mandraccio del Porto Antico, in contemporanea con le piazze di Varese, Torino, Vicenza, reggio Emilia, Firenze, Spoleto, Roma, Campobasso, Avellino, Lecce, Messina e Cagliari.

Organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e da Enel Cuore Onlus, la giornata ha lo scopo di coinvolgere oltre 40.000 studenti per fagli conoscere e a praticare insieme ai disabili discipline paralimpiche in un momento di integrazione senza competizione. A Genova e’ prevista la partecipazione di circa 1000 studenti da scuole di tutta la regione.

“Vogliamo creare le condizoni perche’ nelle scuole ci sia sempre piu’ la partecipazione di disabili alle attivita’ sportive – ha spiegato Gaetano Cuozzo, Presidente del comitato regionale Cip Liguria. Un’occasione per far rinascere l’autostima e per ottenere soddisfazione del punto di vista dei risultati”.

“Inizieremo giovedi’ 14 alle 9.30 nell’area del Mandraccio  – ha continuato Cuozzo – dove ci saranno esibizione di arti marziali e sollevamento pesi con Simone Capelli, campione italiano di distensione panca piana. Ci saranno anche altre esibizioni poi sotto la Tendostruttura, concessa gentilmente quest’anno dal Comune. Avremo anche una partita di hockey in carrozzina e altre esibizioni, per poi concludere alle 13.00 e permettere ai giovani di tornare a scuola. Una grande occasione per l’integrazione, all’insegna della non discriminazione. Una lotta contro le barriere per ottenere piu’ servizi e strutture sportive”.