Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prostituzione, Rixi (Lega Nord): “Meglio eros center legalizzati e tassati”

Regione. “Il mestiere più antico del mondo, piaccia o non piaccia non sarà mai debellato, tanto vale legalizzarlo”. Non è ancora entrata in vigore e già fa discutere: l’ordinanza contro la prostituzione firmata dalla Sindaco Vincenzi e attiva dal 10 novembre, è al centro di un nuovo dibattito. Edoardo Rixi, capogruppo Lega Nord in Regione, lancia una nuova proposta per la realizzazione “di eros center, luoghi, cioè, dove queste donne possano praticare liberamente e discretamente. In tal modo si eviterebbero il degrado e lo sfruttamento, e soprattutto si fermerebbe il racket delle ragazze che oggi va ad arricchire la malavita, extracomunitaria e non. Al contrario si garantirebbero legalità e norme igienico-sanitarie.

Senza contare – ha aggiunto Rixi – che portando alla luce la prostituzione si potrebbe effettuare una normale tassazione che oltre a garantire un ulteriore controllo, costituirebbe un valido introito per le casse comunali. Del resto stiamo parlando del mestiere più antico del mondo. Un mestiere che piaccia o non piaccia non sarà mai debellato, tanto vale quindi legalizzarlo e controllarlo. Il tutto senza moralismi o ipocrisia, perché con l’ipocrisia non si è mai risolto nulla”.