Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Omicidio Macchi: pena ridotta per la moglie

Più informazioni su

Rapallo. Aveva ucciso il compagno, Alessandro Macchi, nella sua villa di Rapallo, la sera del 1 novembre 2008. Joanna Malgorzata Lohninger, 60 anni, è stata oggi condannata a 18 anni di reclusione dalla corte di Appello di Genova che ha riconosciuto all’ex ballerina le attenuanti generiche.

“Ci sono state riconosciute le attenuanti generiche – spiega l’avvocato della donna Mario Iavicoli – ma noi riteniamo che debba esssere esclusa anche la premeditazione. Per questo, possiamo già dire che ricorreremo anche in Cassazione, per far abbassare ulteriormente la condanna”.

Erano invece trenta gli anni che aveva chiesto il procuratore generale Ferretti a conferma della sentenza di primo grado inferta dal Tribunale di Chiavari, per i quattro colpi di pistola che avevano stroncato l’imprenditore varesino quasi due anni fa, nella villetta dove i due solevano trascorrere le vacanze. A scoprire il cadavere in una pozza di sangue e la donna svenuta sul letto, era stato un piccolo imprenditore edile che doveva eseguire alcuni lavori in casa Macchi. Secondo la difesa, Joanna Malgorzata Lohninger viveva in un clima di vessazione.