Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Omicidio Gonzales: due nuove testimonianze in corte d’Assise

Genova. Rinviato al 12 novembre il processo a carico dell’ecuadoriano Pablo Guillermo Vera Macias, 37 anni, assolto in primo grado per l’omicidio di Isabel Rivera Gonzales, l’ex fidanzata sua connazionale, trovata senza vita nella sua camera da letto, a Sampierdarena, il 16 luglio del 2008.

Nell’udienza in corte d’Assise del prossimo mese saranno ascoltate due nuove testimonianze, accettate dai giudici stamani: la sorella e la nipote dell’imputato, richieste dal pm Federico Panichi, dopo la sentenza di primo grado. L’accusa, rappresentata da pg Luigi Cavadini Lenuzza e il pm Panichi, aveva chiesto l’ergastolo per Pablo Guillermo Vera Macias, accusandolo di aver ucciso la ragazza per motivi riconducibili alla gelosia. Gli indizi a carico di Macias sarebbero stati un mozzicone di sigaretta vicino al cadavere e una telefonata di sua sorella con la vittima. Ma i giudici lo avevano assolto per insufficienza di prove. arrestato il giorno seguente l’omicidio Vera Macias si è sempre dichiarato innocente.