Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lo yacht del titolare di Salmoiraghi sequestrato per contrabbando

Sotto sequestro il Blue Eyes, il panfilo da 60 metri, di proprietà, ufficialmente, ad una società con sede legale a Genova, ma in realtà, secondo gli investigatori, di Dino Tabacchi, a capo della catena di negozi Salmoiraghi, e di sua moglie Clelia Sabella.

Il fermo è scattato su ordine della procura di La Spezia alla quale era stato trasmesso il fascicolo dai colleghi genovesi. Le contestazioni sono simili a quelle che, all’inizio dell’estate, portarono al sequestro dello yacht di Flavio Briatore: contrabbando e mancato pagamento delle accise sul gasolio. Il meccanismo, per cui i coniugi Tabacchi, avrebbero evaso milioni di euro, è quello diventato noto negli ultimi mesi grazie ad una raffica di verifiche antievasione da parte della finanza alcune delle quali hanno già portato nelle casse dello Stato milioni di euro.

La legge prevede che gli yacht registrati come unità commerciali, quindi esclusivamente dedite a charter e crociere, beneficino di consistenti sgravi fiscali a cominciare dall’Iva per la compravendita e poi per il carburante, ma diventano detraibili anche i costi per l’equipaggio così come quelli per le spese di bordo, dall’acqua alle gallette del marinaio allo champagne.