Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavoro: 15 giovani italovenezuelani in stage in Liguria

Più informazioni su

Genova. Quindici giovani italovenezuelani da oggi iniziano uno stage presso enti e aziende della Liguria e della Lombardia nell’ambito del corso per “Tecnico esperto in reti telematiche” finanziato dal Ministero del Lavoro quale iniziativa di formazione per gli italiani che risiedono in Paesi extra UE.

Il corso, promosso dal Consorzio Nitcomisa insieme a Fondazione Casa America e diversi partner venezuelani fra cui la Camera di Commercio italo-venezuelana e l’Asociación Civil Trabajo y Persona, si è svolto a Caracas e si conclude con un periodo formativo di dieci giorni in Italia. Il gruppo più consistente, di quattro ragazzi, svolgerà lo stage presso l’Autorità Portuale di Genova, alla scoperta delle reti telematiche che governano attività e traffici.

Due corsisti coadiuveranno il CISEI nella realizzazione di una grande banca dati dell’emigrazione italiana nelle Americhe. Una ragazza sarà ospitata all’Istituto Italiano di Tecnologia. Gli altri giovani avranno modo di entrare in grandi aziende come ABB, Esaote, Datasiel o in realtà di minori dimensioni ma non meno interessanti come la IB di Rapallo. Alla Spezia due corsisti saranno ospitati rispettivamente da Oto Melara e da Sitep Italia Spa, mentre a Milano lo stage si svolgerà presso due aziende specializzate della Camera di Commercio, Promos per l’internazionalizzazione e Digicamere per l’ICT.

All’incontro sono intervenuti fra gli altri il presidente di Fondazione Casa America, Roberto Speciale, l’assessore provinciale Giorgio Devoto. Per l’Autorità Portuale Luciano Boselli, il consigliere Luca Spallarossa per Spediporto, Alessandra Repetto per la Camera di Commercio di Genova e Fabio Capocaccia presidente CISEI.