Cronaca

Italia-Serbia, Prandelli: “Il calcio non deve avere paura di fronte agli ultrà”

Italia Serbia Stadio Marassi

Genova. Dallo stadio Luigi Ferraris Cesare Prandelli, ct azzurro, commenta così i fatti di ieri sera: “I giocatori serbi sono sotto scacco, hanno casa e famiglie e devono tornare, sono ragazzi impauriti. Ma il calcio non deve avere paura di fronte agli ultrà, la via è la prevenzione”.

“Abbiamo chiesto anche noi ai nostri avversari sportivi di andare sotto la curva degli hooligans e provare a calmarli. Non so che gesto abbiano fatto, quelle tre dita da cetnico mostrate dai giocatori, ma loro erano chiaramente impauriti”.