Genova, riprende l'attività remiera allo Yacht Club Italiano - Genova 24
Sport

Genova, riprende l’attività remiera allo Yacht Club Italiano

canottaggio

Genova. Lo Yacht Club Italiano, il più antico circolo velico del Mediterraneo fondato a Genova nel 1879, riprende l’attività remiera con la nascita della sezione Coastal Rowing. L’annuncio è stato dato durante la cerimonia di consegna del “Canoino con timoniere” donato al club da Emilia Cassanello: si tratta di una storica imbarcazione a remi dei primi del ‘900 costruita dai Cantieri Carlesi, all’epoca molto noti per la produzione di imbarcazioni da canottaggio.

Per il club genovese è un ritorno alle origini e ai primi anni della sua lunga storia, quando all’attività velica e alle regate era affiancata un’intensa attività remiera. Lo Yacht Club Italiano torna così a far parte della famiglia del canottaggio ed intraprende questa nuova fase con due barche per il Coastal Rowing, una “per quattro con timoniere” e una “per due senza timoniere”. Il programma che il club dedica al Coastal Rowing per il 2011 prevede già due appuntamenti: una competizione ufficiale durante la Millevele del 2 giugno e una gara nel mese di settembre, che si terrà a Monterosso nelle Cinque Terre.

Il Coastal Rowing, nato nella Francia del sud a metà degli anni novanta, è una nuova disciplina remiera che la Federazione Internazionale delle società di canottaggio (FISA) intende promuovere per valorizzare le tradizioni remiere delle comunità costiere avvicinandole alla disciplina agonistica del canottaggio olimpico.