Cronaca

Genova: Marchini morto per soffocamento

operaio morto

Genova. Morte causata da soffocamento dovuto al fango. Questo il risultato dell’autopsia sul corpo di Paolo Marchini, l’operaio di 44 anni vittima dell’alluvione che la scorsa settimana ha messo in ginocchio il ponente genovese.

Secondo quanto dichiarato dall’istituto di medicina legale Marchini è stato travolto dalla piena di acqua e fango del torrente Chiaravagna mentre andava a spostare la moto nei pressi della cava di Panigaro.

La Capitaneria di Porto ha impiegato quattro giorni di ricerche,  per poi concentrarle attorno ai pontili del porticciolo turistico Camillo Lugli di Sestri, dove è avvenuto il ritrovamento.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.