Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Carabinieri: domani cerimonia di intitolazione alla memoria di Ruggero Volpi

Genova. Domani alle ore 10, si terrà la cerimonia di intitolazione della “Caserma dei Carabinieri di Genova Marassi” alla memoria del Brigadiere “Ruggero Volpi”, medaglia d’oro al valor civile, alla presenza delle massime autorità militari, civili, religiose, e della signora Bruna Scantaburlo.
Il sottufficiale Volpi, nato a Mulazzo (MS) il 27 Novembre 1947, si arruolò nell’Arma dei Carabinieri nel marzo del 1968, dopo aver prestato servizio alla Legione Carabinieri di Udine, nel settembre del 1970 fu ammesso alla frequenza della scuola sottufficiali dei Carabinieri. Nel 1972, giunto alla Legione di Genova, dapprima alla Stazione Carabinieri Genova Carignano e Stazione Principe, fu trasferito nel 1975 al “Nucleo Tribunali Traduzioni e Scorte” di Genova.

La sera del 12 Ottobre 1977, il Brigadiere Volpe, mentre capeggiava un servizio di traduzione di un detenuto, condannato per rapina, dal carcere di Genova a quello di Trani (BA), in prossimità dell’attuale casello autostradale di Genova Est, si trovò coinvolto in un violento scontro a fuoco contro alcuni malviventi, che avevano teso un agguato per liberare il detenuto. Colpito da numerosi colpi d’arma da fuoco, il Brigadiere, per le gravi ferite riportate, morì il giorno seguente.
Alle 16 di domani pomeriggio, all’ingresso autostradale di Genova Est, luogo dell’evento, il comandante della Legione Liguria, Generale di Brigata Salvatore Scoppa e la signora Scantaburlo deporranno una corona dall’alloro alla lapide che ricorda il sacrificio del Brigadiere Ruggero Volpi.