Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Generazione Italia, primo incontro dei giovani liguri

Genova (Sampiardarena). Sono accorsi da tutta la Liguria le rappresentanze dei giovani iscritti a Generazione Italia, per salutarsi, conoscersi ma soprattutto confrontarsi nella nuova sede regionale a due passi dalla Fiumara. Ad accoglierli il coordinatore Regionale Enrico Nan, il vice coordinatore provinciale di Genova, Ledo Ottaviano Carella e Gianmario Mariniello, uno dei collaboratori più stretti dell’onorevole Italo Bocchino ed autentico deus ex machina di Generazione Giovani, la “costola under 30” dell’associazione politica fondata da Gianfranco Fini.

In questo primo incontro, propedeutico alla futura organizzazione dei quadri politici giovanili, sia a livello provinciale che ligure, il confronto è stato focalizzato sui temi più vicini e prossimi ai ragazzi e alle ragazze: scuola, università ed inserimento nel mondo del lavoro. Ma non solo. Per la prima volta all’interno del centrodestra si è cercato di sdoganare determinati argomenti in passato colpevolmente trascurati, come la tutela dell’ambiente, il rispetto della legalità e la difesa dei diritti civili.

“Il nostro vuole essere un movimento post-ideologico, basato sui contenuti e non sui miti del passato”, questa la frase più apprezzata espressa da Gianmario Mariniello nel suo breve discorso introduttivo, ripresa e portata avanti con forza ed entusiasmo anche dai ragazzi liguri, in una sorta di nuovo laboratorio politico pronto a proporre, spronare ed incoraggiare le nuove iniziative politiche di Futuro e Libertà per l’Italia.