Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festival della Scienza: presenti tre sacerdoti scienziati mandati da Bagnasco

Genova. Il Festival della Scienza apre le porte alla Chiesa Cattolica e alla diocesi del presidente della Cei e arcivescovo di Genova cardinale Angelo Bagnasco. Infatti durante il Festival saranno presenti tre sacerdoti-scienziati impegnati in diversi ambiti della ricerca scientifica.

E’ la prima volta dalla nascita del Festival. L’intento della diocesi è duplice: da una parte vuole superare le polemiche che si sono innescate con l’arrivo a Genova del cardinale Bagnasco quale arcivescovo della città, in seguito alla sua mancata partecipazione al Festival a causa di impegni precedentemente assunti. Dall’altra, mostrare che ancora oggi, come nel passato, uomini di Chiesa sono anche uomini di scienza, perché fede e ragione, come disse Giovanni Paolo II, sono le due ali del pensiero umano.

La partecipazione dei tre ecclesiastici è stata proposta dalla Diocesi del cardinale Bagnasco attraverso il Vicariato per l’Evangelizzazione e i Cappellani del mondo del lavoro, e opportunamente vagliata dal Comitato scientifico del Festival. I loro nomi sono stati accettati a motivo degli incarichi che ricoprono e per la ricca produzione scientifica.

Il primo appuntamento avrà luogo il 3 novembre, ore 16, nell’Aula polivalente San Salvatore di piazza Sarzano. Protagonista sarà Dante Carraro, sacerdote laureato in medicina e direttore di Medici con l’Africa Cuamm, Ong di Padova che parlerà dei ‘Sistemi sanitari in Africa, Accessibilita’, equità ed efficienza negli interventi di rafforzamento.

Il secondo appuntamento si terrà il 4 novembre, ore 21, presso la sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale. Per l’occasione S.E. Marcelo Sanchez Sorondo, Presidente della Pontificia Accademia per le Scienze, parlerà di ‘Antropologia integrale. Una nuova via di riconciliazione’.

Il 5 novembre, ore 15, presso l’auditorium di Palazzo Rosso, il gesuita Padre José Funes, specializzato in astronomia extragalattica e Direttore dell’Osservatorio Astronomico Vaticano, parlerà de ‘L’Universo che si evolve. L’ultimo degli appuntamenti organizzati con la collaborazione della diocesi di Genova avrà luogo il 6 novembre, ore 10:30, presso l’auditorium di Palazzo Rosso. Paolo Flores D’Arcais e padre Funes daranno vita ad un dibattito su ‘Scienza e fede: armonia, convivenza o conflitto?’ con la moderazione di Giovanni Spataro.