Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cimiteri, Veardo presenta aperture straordinarie: “Servirebbero 100 milioni per riqualificazione completa”

Più informazioni su

Genova. Cento i milioni che servirebbero al Comune di Genova per la riqualificazione completa dei cimiteri cittadini, contro un badget di 300 mila che ogni anno le casse dell’amministrazione hanno a disposizione. In più, quest’anno c’è da fronteggiare l’emergenza maltempo che, nei cimiteri cittadini, ha creato danni per 350 mila euro. E’ il quadro presentato oggi dall’assessore comunale alle politiche cimiteriali, Paolo Veardo, durante la presentazione dell’apertura straordinaria che i 35 cimiteri cittadini effettueranno in occasione della commemorazione dei defunti.

Le politiche cimiteriali a Genova continuano nel 2011: nel cimitero di Staglieno inizierà la realizzazione del tempio laico, e i primi interventi di riqualificazione dell’area interna del cimitero. Trentanove famiglie hanno dimostrato interesse per le due tombe in vendita al suo interno. Sempre nel 2011 è anche prevista la costruzione di 866 ossari in strutture prefabbricate nei cimiteri cittadini, 90 a Bavari, 330 a Prà, 141 a Cesino, 160 a San Desiderio e 145 ad Apparizione.
I cimiteri genovesi rimarranno aperti con orario continuato dalle 7.30 alle 16.30 da oggi fino al 2 novembre. E’ sospeso l’ingresso delle auto private nei cimiteri cittadini, escluse quelle per i disabili e persone autorizzate dalle ore 12.30 alle 13,30; sono previsti minibus gratuiti nel cimitero di Staglieno per i non deambulanti.