Quantcast

Cgil Genova, carico di solidarieta’ per il comune cileno di Pedro Aguirre Cerda

solidarieta'

Un ecografo per ginecologia, un’incubatrice, un elettrocardiografo, materassi medici, bilance, sedie a rotelle, vario materiale medico e scolastico. Il carico di strumenti arriverà in Cile, nel comune di Pedro Aguirre Cerda, alla periferia di Santiago.

“Chiedo solidarietà concreta per atti concreti – ha detto Claudina Nunez, sindaco del municipio cileno, esule a Genova durante gli anni della resistenza cilena alla dittatura di Pinochet – Questi aiuti contribuiranno concretamente a migliorare le condizioni di salute e scolastiche della popolazione.
Istruzione, sistema sanitario e lavoro sono ancora oggi in Cile problematiche critiche – ricordava poi Claudina Nunez durante l’incontro in autunno con i dirigenti della Camera del Lavoro di Genova – Vent’anni di dittatura hanno lasciato nel paese sudamericano profonde ferite sociali e legislative. Una serie di norme favoriscono le componenti imprenditoriali e limitano l’azione sindacale, impedendo di fatto la costituzione di organizzazioni a livello nazionale”. Il sindaco Nunez, nell’occasione, aveva elencato una serie di problemi legati alla scarsità di risorse per le scuole (mancanza di scuolabus e di libri, gli insegnanti sono retribuiti con paga oraria e spesso per mesi restano senza stipendio) per i consultori (sovraffollati e poveri d’attrezzature) e per altri servizi sociali.
“E’ quindi davvero importante un atto di solidarietà concreta verso un paese e un popolo che vive problematiche non poi così lontane dalle nostre – commenta in una nota la Cgil ligure – che lotta attraverso personalità come quella della sindaco Claudina Nunez per il miglioramento delle condizioni di vita di tutti e per una maggiore giustizia sociale”.
All’iniziativa di finanziamento, raccolta e spedizione del materiale medico e scolastico per il municipio di Pedro Aguirre Cerda hanno partecipato: Cgil Genova, Regione Piemonte, Regione autonoma dl Trentino Alto Adige, Comune di Bolzano, Comune di Trento, Comune di Vinoso (TO), Associazione Culturale Asciatantu, Associazione Benefica “Weni”, Gruppo Inti-Illimani Històrico, Ambasciata Cilena in Italia, il Ministero degli esteri del Cile.
Partiti dal porto di Livorno gli aiuti arriveranno in Cile a metà del mese di ottobre di quest’anno.