Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Carlo Felice, il ministro Bondi incontra Marta Vincenzi e la città

Genova. Siglato l’accordo con le maggiori organizzazioni sindacali (tutte tranne gli autonomi), che dovrebbe prevedere i contratti solidarietà già a partire dal primo novembre, al Carlo Felice si torna a parlare di programmazione economica e artistica. Innanzitutto la novità economica, emersa oggi dalla riunione del consiglio d’amministrazione del teatro: i lavoratori della Fondazione riceveranno gli stipendi di settembre. E non è un caso se il ministro per i Beni e le Attività Culturali, Sandro Bondi, sarà in visita domani a Genova, per un incontro in Prefettura con la Sindaco Marta Vincenzi.

Al centro dell’incontro: il punto sulla situazione del Carlo Felice. “Una vicenda – dice una nota del ministero – che ha seguito con grande attenzione fin dall’inizio e nel corso di tutto il suo sviluppo”. Inoltre, fanno sapere dal ministero “per discutere il futuro del teatro ed individuare soluzioni concrete per il rilancio di questa importante realtà culturale del Paese, il Ministro incontrerà le principali realtà economiche e imprenditoriali della città”.

Tornando alla riunione odierna, per ciò che concerne la programmazione artistica, il consiglio d’amministrazione ha confermato Zubin Mehta sul podio dei complessi stabili genovesi, il 22 novembre, con un programma beethoveniano, mentre è ancora in fase progettuale la possibilità di mettere in scena un titolo operistico e un balletto prima della fine dell’anno. La programmazione del 2011 sarà invece il tema del prossimo incontro tra i vertici del Teatro.