Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Seconda Divisione: le decisioni del giudice sportivo

Chiavari. Sono solamente tre i giocatori del girone A fermati dal giudice sportivo. Alessandro Di Maio, calciatore del Renate espulso nella gara contro il Savona, è stato squalificato per due giornate “per atto di violenza verso un avversario disinteressandosi del pallone”.

Un turno di squalifica è stato inflitto a Williams Finelli del Casale, incappato nel rosso per doppia ammonizione. Per una giornata è stato fermato anche Paolo Sberna (Feralpisalò).

La Sanremese è stata multata di 1500 euro per il comportamento dei propri sostenitori. Questa la motivazione addotta dal giudice sportivo: “perché propri sostenitori in campo avverso rivolgevano durante la gara ad un assistente arbitrale reiterate frasi offensive e minacciose”.

Augusto Fardin, dirigente della Sacilese, è stato inibito fino al 16 novembre “per avere rivolto ad un assistente arbitrale durante la gara, reiterate frasi offensive”.

Ammonizioni a carico di Giuseppe Iodice (dirigente della Pro Patria), Gianpaolo Castorina (allenatore in seconda della Virtus Entella, con diffida) e Giordano Caini (dirigente del Feralpisalò). Tutti e tre sono stati sanzionati in quanto espulsi “per proteste verso l’arbitro durante la gara”.