Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio femminile, serie B: il Bogliasco Pieve trova i tre punti

Bogliasco. Il Bogliasco Pieve ce l’ha fatta. La prima vittoria stagionale, fortemente voluta da tutto l’entourage biancocrociato, è arrivata al cospetto di un forte Villacidro, una compagine molto ben messa in campo e che probabilmente saprà essere protagonista nella lotta per la promozione in serie A2.

Erano ancora scottanti le belle prestazioni contro l’Imola e l’Olimpia Forlì, che avevano prodotto un solo misero punticino, a dispetto appunto di gare giocate ottimamente dalle bogliaschine: era davvero necessario invertire la tendenza e badare soprattutto al risultato. Ma la squadra ha saputo ben destreggiarsi anche in una sfida resa ancora più vibrante dagli indubbi meriti della formazione isolana, che ha sempre cercato di ribattere colpo su colpo alle iniziative delle padrone di casa.

Il Bogliasco si presenta con la novità Rossi tra i pali, mentre viene confermata l’intelaiatura, a livello di sistema di gioco, che tanto ha soddisfatto in precedenza, al di là, appunto, dei risultati finali. Viene proposta Francesca D’Annunzio nel ruolo di esterno basso, Peluttiero è riportata al centro, davanti la coppia Basso – Baldisserri. La partenza delle biancocrociate è fluida e convincente, Panzali è subito chiamata a bloccare un tentativo di Baldisserri. Ma al 15° l’emozione gioca un brutto scherzo alla giovane Rossi, che battezza fuori una debole conclusione di Giua mentre la sfera finisce lentamente la sua corsa nell’angolino basso.

Il Bogliasco sembra vivere una autentica maledizione, in quanto ogni conclusione che centra lo specchio della sua porta pare che debba finire per forza in fondo al sacco. Ma le locali non si perdono d’animo e con esse, anche tutta la panchina ed i numerosi supporters generosi ed entusiasti. Succede così che, nel giro di pochi minuti, circa a metà tempo, il Bogliasco pareggia e addirittura passa in vantaggio: prima grazie ad un ispirato passaggio millimetrico della dirompente Silvia De Blasio, abile a pescare Ilenia Baldisserri; la sua conclusione volante di giustezza non lascia scampo al tentativo in tuffo di Panzali.

Poi attraverso una pregevolissima finta della stessa Baldisserri che fa pervenire la sfera a De Blasio, il cui mancino in corsa è una rasoiata tremenda ed imparabile per il numero uno villacidrese: palla violenta e rasoterra nell’angolino più lontano. Le ragazze di casa insistono e al 33° bisogna applaudire una girata volante in perfetta coordinazione della talentuosa Baldisserri, il pallone è diretto sotto il montante ma Panzali effettua un intervento prodigioso e riesce a smanacciare evitando un goal fatto. Pochi minuti dopo punizione per il Villacidro: il calcio franco di Mattana dà al pallone una traiettoria maligna, Rossi devia, ma manda la sfera ad incocciare la parte bassa della traversa, poi questa ricade e, colpendo nella schiena il giovane portiere, rotola beffardamente in porta per il 2 a 2.

Immediata la reazione di Zoppi e compagne e clamorosa l’occasione per Librandi che gira in spaccata da appena entro l’area piccola, mancando la porta di un soffio. Nella ripresa le ragazze locali gettano il cuore oltre l’ostacolo e si ributtano in avanti, alla ricerca della vittoria: entra Boggero in luogo di Basso. La squadra di mister Minoliti fa la partita ma le sarde si difendono con ordine, chiudendo tutti i varchi e anzi, riescono pure a collezionare due ficcanti incursioni insidiosissime in attacco, dove però trovano una Rossi tonica che riscatta le indecisioni del primo tempo, uscendo con tempismo sull’avversaria lanciata a rete e salvando, di fatto, il risultato.

Dalla parte opposta ci prova Baldisserri ma Panzali è attenta. Poi Zoppi centra il montante, di testa, su azione di angolo. La pressione è notevole, così come la voglia di vincere, ma il risultato si sblocca solo al 26°. Boggero lavora un bel pallone per Librandi che si incunea in area e spara in porta, miracolo di Panzali, sfera che carambola su Cocco e finisce in rete. Qualche minuto dopo molta paura per il fortuito scontro in area, testa contro testa, tra Beltrandi e Gabriella Enache che ha la peggio e deve uscire con un profondo taglio al sopracciglio.

Nell’ultimo quarto il Bogliasco Pieve legittima il vantaggio confezionando ancora un buon numero di occasioni: al 35° fantastica discesa e cross in corsa di Librandi, girata volante di Baldisserri, la palla viene deviata da un difensore e fa la barba al palo. Al 37° colpo di testa di De Blasio e sfera alta non di molto. Poi la neo entrata Conigliaro, che al 33° ha sostituita una esausta Nietante, riceve palla da una splendida invenzione di Boggero, penetra in area ma centra il palo a portiere battuto, collezionando per il Bogliasco l’ottavo legno in tre partite. All’inizio dei 4′ di recupero concessi da Visentin il Bogliasco mette in cassaforte il risultato: merito di Carola Librandi che si avvita e di testa offre una gran palla a Francesca Boggero, abile ad infilarsi in mezzo a due avversarie, a puntare ed a saltare l’ottima Serra ed a sparare in porta con violenza; Panzali tocca appena, palla in fondo al sacco.

Il Bogliasco Pieve ha giocato con Rossi, Peluttiero, De Blasio, Nicoli, Zucconelli (s.t. 16° Beltrandi), D’Annunzio, Librandi, Zoppi, Basso (s.t. 8° Boggero), Baldisserri, Nietante (s.t. 33° Conigliaro); a disposizione: Piola, Ferraccioli, Massa, Aloi. All. Minoliti.

I risultati della 3° giornata:
Marsciano Anspi – Imola Packcenter 0 – 4
Arezzo – Olimpia Forlì 1 – 6
Bogliasco Pieve – Villacidro 4 – 2
Castelvecchio – San Zaccaria 0 – 2
Olimpia Vignola – Hispellum 3 – 1
ha riposato: Spezia

La classifica vede ben cinque squadre a quota 4 punti:
1° San Zaccaria 9
1° Imola Packcenter 9
3° Spezia 4
4° Hispellum 4
4° Bogliasco Pieve 4
4° Olimpia Forlì 4
4° Olimpia Vignola 4
8° Villacidro 3
9° Arezzo 1
10° Castelvecchio 0
11° Marsciano Anspi 0
Spezia, Villacidro e Castelvecchio hanno giocato una partita in meno.

Domenica 31 ottobre si giocherà il 4° turno con i seguenti incontri:
Hispellum – Castelvecchio
Olimpia Forlì – Marsciano Anspi
Imola Packcenter – Olimpia Vignola
San Zaccaria – Spezia
Villacidro – Arezzo
riposa: Bogliasco Pieve