Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bimbo morto per meningite: dottoressa condannata a otto mesi in appello

Chiavari. Ribaltata la sentenza per la guardia medica che nel 2006 aveva visitato il bimbo di due anni morto per meningite fulminante nella riviera di Levante. La dottoressa, assolta durante il primo grado, è stata oggi condannata a otto mesi in appello, perchè il pg, Luigi Cavedini Lenuzza, ha chiesto la rinnovazione della perizia per approfondimenti o, in subordine, la conferma della sentenza di primo grado.

La donna fu indagata per omicidio colposo perchè visitando il bimbo di due anni non diagnosticò la meningite in corso, e scambiandola per normale sindrome influenzale, aveva ordinato antiepiretici, consigliando di fare ricorso all’ospedale nel caso la febbre si fosse alzata. Durante la notte il piccolo fu portato all’ospedale di Lavagna dove fu diagnosticata la meningite. Trasferito al Gaslini morì poco dopo il ricovero nonostante i disperati tentativi di salvarlo.A seguito di questi fatti, la dottoressa fu processata e assolta con rito abbreviato perchè il perito aveva sostenuto che per un medico generico, sarebbe stato arduo diagnosticare la meningite e, in secondo luogo, non era possibile stabilire che se il ricovero fosse stato anticipato di qualche ora il bimbo si sarebbe salvato.