Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione, Confartigianato: “Incentivi Eblig alle imprese colpite”

Regione. Sono centinaia le imprese colpite dall’ondata di maltempo che si è abbattuta ieri sulla Liguria. Il violento temporale, che ha portato alluvioni e lo straripamento dei torrenti, specialmente nel ponente genovese e ligure, ha lasciato dietro di sé un pesante bilancio.

Le prime stime dei danni si calcolano per milioni di euro. “La situazione è grave – dice Claudia Tomassetti, responsabile politiche del lavoro di Confartigianato Liguria – alcune aziende hanno dovuto sospendere le loro attività. In un momento in cui le imprese fanno i conti ogni giorno con la crisi, questo disastro è un’ulteriore stoccata al cuore dell’economia ligure”.
Per far fronte ai danni, una mano tesa arriva dall’Eblig, l’ente bilaterale che unisce associazioni artigiane della Liguria e i sindacati. Le imprese artigiane aderenti (escluso il settore edile) con dipendenti a carico possono richiedere incentivi. Il contributo di Eblig interviene nel caso di eventi eccezionali e calamità naturali che abbiano richiesto la sospensione delle attività. In queste circostanze l’incentivo erogato dall’ente è pari al 20% del danno subito sui danni a strutture e attrezzature e all’80% del danno alle scorte (fino a un massimo di 25 mila euro).
“Sono circa 3 mila le imprese artigiane liguri che aderiscono a Eblig – spiega Tomassetti – lo strumento offre un sostegno importante e in un momento critico come questo le imprese potranno richiedere gli interventi entro i primi 30 giorni dall’alluvione. Le sedi territoriali di Confartigianato nelle quattro province liguri offriranno assistenza alle imprese in difficoltà”.