Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
pivio e aldo de scalzi

“Suonare il Cinema” – Concerto di Pivio & Aldo De Scalzi

28/07/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Porto Antico Porto Antico di Genova, Italia - Inizio ore 21:30

Attenzione l'evento è già trascorso

Dopo il trionfo di “Ammore e malavita” altri due musical in preparazione per il duo: dal mediterraneo napoletano al Nepal con “Dimmi chi sono” di Sergio Basso e un film su Lucio Battisti diretto da Marco Danieli.

28 luglio – ore 21.30 – Estate Spettacolo 2018
Porto Antico – Piazza delle Feste
“SUONARE IL CINEMA”
(Biglietti € 13)

Pivio e Aldo De Scalzi continuano a mietere successi con le loro colonne sonore. Mentre “Favola” – il film di Sebastiano Mauri con Filippo Timi e Lucia Mascino, nato come evento speciale – conquista il pubblico al di là di ogni aspettativa, il palmares del musical dei Manetti Bros “Ammore e malavita” si arricchisce di nuovi riconoscimenti. Una corsa iniziata con il Soundtrack Stars Award vinto a Venezia e proseguita con David di Donatello, Ciak d’oro e Nastro d’argento, come miglior colonna sonora e miglior canzone originale. Per festeggiare il grande exploit, i due compositori hanno deciso, dopo 3 anni di assenza dal palcoscenico, di tornare ad esibirsi in live sabato 28 luglio nella città dove 21 anni fa tutto è cominciato, Genova.

In scena, sedici musicisti: Aldo De Scalzi (chitarre, pianoforte, percussioni e voce) e Pivio (synth, percussioni, santur e voce), accompagnati da Barbara Eramo (voce e ukulele), Luca Begonia (trombone), Luca Cresta (pianoforte e fisarmonica), Giampiero Lo Bello (tromba), Giovanni Lo Cascio (batteria e percussioni), Andrea Maddalone (chitarra), Roberto Piga (violino), Luca Pirondini (viola), Edmondo Romano (sax e fiati), Kim Schiffo (violoncello), Massimo Trigona (bassi elettrici). Special Guest, Roberto Tiranti, Armanda De Scalzi e Ginevra, co-autrice e cantante del brano “I am the man”, dal film “Start up” di Alessandro D’Alatri. Jenny Costa tradurrà nel linguaggio dei segni quanto accade sul palco.

La big band – formata da molti collaboratori storici del duo – propone un viaggio fra immagini e suoni che ripercorre la carriera degli autori: più di cento titoli cinematografici, televisivi e teatrali, al fianco di registi come Ferzan Ozpetek, D’Alatri, Manfredonia, Monteleone, Zarantonello, Battiato, Alessandro Gassman e, naturalmente, Manetti Bros.

Nel frattempo, ci sono altri due film musicali all’orizzonte, che stanno dando a Pivio e Aldo l’opportunità di costruire mondi sonori totalmente diversi fra loro, ma nello stesso tempo particolarmente vicini alle loro radici espressive. Il docu-musical “Dimmi chi sono” di Sergio Basso ci narra con musiche e coreografie originali – queste ultime firmate da Matteo Gastaldo, coreografo di hot come “Madagascar” – l’odissea dei Lhotshampa, un gruppo di profughi del Bhutan di religione hindu esiliati in Nepal dagli anni ’90.

Frutto di un lungo lavoro etnomusicale sul campo con la rockstar nepalese Lochan Rija, le musiche del film si ispirano alle sonorità tradizionali di questo popolo himalayano dimenticato da ogni istituzione internazionale. Saranno gli stessi profughi a raccontare cantando e ballando la loro drammatica storia, in una sorprendente esplosione di potenza e di energia. Per il film “Un’avventura” di Marco Danieli, proprio ora in lavorazione, i due compositori affronteranno l’universo targato Mogol/Battisti raccontando, con arrangiamenti inediti delle più celebri canzoni e un corpo poderoso di musiche originali, la vita del grande Lucio.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!