Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Gloria Bertolone mostra Virginia Woolf Commenda Prè Genova

“Sulle Onde – I fell in love with Virginia Woolf”

26/07 » 09/09/18

EVENTO A PAGAMENTO
: Museo della Commenda di Prè Piazza della Commenda, Genova, GE, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

Giovedì 26 luglio ore 18 inaugurazione della mostra “SULLE ONDE – I fell in love with Virginia Woolf”, a cura di Enrico Formica, critico d’arte, nel Museoteatro della Commenda secondo piano. Oltre cinquanta opere ispirate dalla lettura del romanzo più rivoluzionario della scrittrice inglese “LE ONDE” e nate dalla sua visualizzazione nei particolari di alcuni cimeli del museo tecnico Navale della Spezia.

Fotografie, testi, installazione sonora e video. Un progetto nato da un lungo lavoro che unisce fotografia, arti figurative e letteratura. Insieme all’Artista e al Curatore parteciperà Maurizio Daccà consigliere Mu.MA, Silvano Benedetti, Ammiraglio promotore del progetto, Giosuè Allegrini, Direttore del Museo Tecnico Navale della Spezia, storico della Marina Militare e critico d’arte. Susanna Poli voce narrante dell’installazione sonora, accompagnerà dal vivo gli interventi.

Mostra accompagnata da catalogo editore Bandecchi & Vivaldi Pontedera, in collaborazione con Mu.MA, Associazione Promotori Musei del Mare e della Navigazione, Cooperativa Solidarietà e Lavoro e Museo Tecnico Navale della Spezia, visitabile fino al 9 settembre.

Per l’autrice, leggere Virginia Woolf è da sempre fonte di immenso piacere ma leggere “Le Onde” ha evidentemente significato qualcosa di più. Per Gloria Bertolone “le opere seguono a stralci l’andamento del testo di Virginia Woolf e si sviluppano nell’arco di tempo compreso tra il primo e il decimo interludio, in mezzo, l’immensità e la malia dei soliloqui. Rinunciando per la prima volta alla raffigurazione del corpo umano mi sono abbandonata totalmente alle visioni dei paesaggi dell’anima che la scrittrice aveva regalato e che mi erano restati dentro… le polene sono state le prime a trarre la mia attenzione e tra i volumi e le linee dei loro corpi e delle loro vesti ho visto albe, tramonti, spiagge, spuma di mare… cosi è nato questo lavoro…”

Il Museoteatro della Commenda di San Giovanni di Prè è stato scelto come sede espositiva, perché affacciandosi sul porto antico di Genova, crea un’ideale continuità tra le opere del progetto. Una tappa importante quella di Genova, l’esposizione partita dal Museo Tecnico Navale della Spezia, proseguirà al Museo Storico Navale di Venezia. L’autrice si impegna perché “possa un giorno approdare in Inghilterra… come un ritorno a casa dopo un lungo viaggio su un’onda lunga…”

Per il curatore Enrico Formica, è un progetto di assoluta originalità con pochi elementi di continuità con le opere precedenti dell’artista, prevalentemente sculture. In questo caso infatti Gloria Bertolone espone un lavoro di ricerca durato molti anni e coltivato privatamente, finché non è scoccata una scintilla che ha trasformato un ampio materiale in un’opera d’arte complessa che unisce fotografia, arte figurativa e letteratura.

L’artista è rimasta stregata dal libro “LE ONDE” (…) un poema in prosa, in cui i protagonisti prendono la parola e se la passano di volta in volta. All’inizio del libro Bernard, Neville, Louis, Jinny, Susan e Rhoda sono bambini (…) Il seguito del libro racconta il resto della loro vita, il loro progressivo adattarsi alle regole. Ma nell’accendersi della loro fantasia infantile si trova l’analogia che Gloria ha messo a fuoco nella sua operazione: ha accostato singoli passi del libro a fotografie prese nei più reconditi luoghi del museo, fornendone una visualizzazione del tutto convincente (…)

Se perdiamo per qualche attimo la coscienza dell’oggetto reale nella sua totalità e cominciamo a percorrere da vicino con lo sguardo le superfici che lo compongono, gli antichi legni e gli antichi metalli, corrosi dal salso e dall’età, formano nuove forme e nuove immagini fantastiche, offrono sfumature di colore del tutto inedite, combinazioni impreviste in cui la fantasia può vedere paesaggi, orizzonti, persone (…) creazioni uniche, nel nome della fantasia. Va da sé che le immagini hanno comunque una piena autonomia formale e possono essere fruite come opere d’arte astratte o informali create dall’artista col mezzo fotografico (…)

Evento collaterale della mostra giovedì 6 settembre ore 17.00, conferenza “Le onde si ruppero a riva “ dai versi di Virginia Woolf alle polene del Museo Navale, storia delle polene del Museo Tecnico Navale della Spezia, una collezione unica in una installazione scenica emozionale. Insieme a Gloria Bertolone interverranno: Silvano Benedetti, ex direttore del Museo Navale della Spezia e Susanna Poli, autrice

Info utili
Orari Mu.MA Museoteatro della Commenda di Prè:
martedì ore 14:00 – 17:00 – mercoledì ore 10:00 – 17:00
Da giovedì a domenica e festivi ore 10:00 – 19:00 – lunedì chiuso
Biglietto per il museo: Intero € 5 – Ridotto € 3

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!