Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
La terza onda

La Terza Onda, all’Archivolto lo spettacolo sul totalitarismo. Sul palco liceali da 16 a 18 anni

31/03 » 02/04/16

EVENTO A PAGAMENTO
: - Inizio ore 21.00

Attenzione l'evento è già trascorso

Genova. Debutta in prima nazionale giovedì 31 marzo (repliche venerdì 1 e sabato 2 aprile, ore 21) alla Sala Mercato del teatro Modena, La Terza Onda, coproduzione NarramondoTeatro/Teatro dell’Archivolto. Per realizzare questo spettacolo, liberamente tratto da un libro che in Germania è una lettura obbligatoria in molte scuole, Die Welle di Todd Strasser, la regista Elena Dragonetti ha scelto di coinvolgere, attraverso un laboratorio che è durato da novembre a marzo un gruppo di studenti liceali di età compresa tra i 16 e i 18 anni.

Affiancati sul palco dagli attori Daniele Natali e Raffaella Tagliabue, i ragazzi – Geovanina Acosta, Alessandro Arranga, Silvia Bedetti, Davide Bertola, Gloria Bossi, Alessio Bottiglieri, Ina Brahimi, Cristian Cafagni, Ilaria Cascone, Mauro Faulisi, Rossana Ferraro, Stefania Fiorellino, Giorgia Guerrini, Beatrice Marchetti, Federica Todaro, Jorman Duvan Rosero Zambrano e Samuele Puppo per le musiche – mettono in scena una storia, paradigmatica e spaventosa perché ispirata a un fatto realmente accaduto (la vicenda originaria su cui si basa il romanzo di Strasser è avvenuta nel 1967 alla Cubberley High School di Palo Alto, California).

Per spiegare ai suoi studenti come sia stato possibile che un popolo abbia aderito in massa al totalitarismo e quali siano le dinamiche che permettono a una dittatura di nascere e funzionare, un professore di storia di un liceo propone in classe un esperimento. Inizia con l’indurre i suoi studenti a forme di cameratismo attraverso l’uso della disciplina, di un’uniforme, di un gesto di riconoscimento. I ragazzi dapprima sono divertiti, poi entusiasti. Dalle altre classi della scuola arrivano altri studenti desiderosi di unirsi al gruppo, che diventa sempre più grande e sempre più forte. Il terzo giorno danno vita a un vero e proprio movimento, che chiamano la terza onda, e cominciano a ostracizzare chi non accetta di farne parte. Quando il professore cerca di bloccare l’esperimento è ormai tardi e si va incontro a un tragico epilogo. Sulla lavagna rimarrà scritto come un monito l’elenco, dettato all’inizio dagli stessi studenti, delle cause che possono portare a un regime: la globalizzazione, la crisi economica, la disoccupazione, l’aumento dell’ingiustizia sociale, la manipolazione dei mezzi di informazione, la delusione verso una politica democratica, il ritorno del nazionalismo e la xenofobia.

Matinée per le scuole lunedì 4 e martedì 5 aprile (ore 10.30). Un estratto dello spettacolo sarà presentato il 6 aprile ai Magazzini del Sale all’interno della manifestazione promossa dal Municipio Centro Ovest Ipotesi di Sale. Mercoledì 30 marzo ore 21 proiezione del film L’Onda di Dennis Gansel al Club Amici del Cinema, all’interno della rassegna Insieme Daremo Spettacolo.

Biglietti 13,50 euro, studenti 7,50 euro.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!