Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
Bluvertigo

Il ritorno dei Bluvertigo sul palco dei Goa Boa

11/07

EVENTO A PAGAMENTO
: - Inizio ore 19.00

Genova. Presenti nella line up del primo Goa Boa e in quella del decennale, eccoli nuovamente in questa della maggiore età. I Bluvertigo sono gli headliner dell’ultima giornata di festival l’11 luglio (Arena del Mare del Porto Antico). Il programma è completato da Dardust, Luminal, Port-Royal djset e Closer (apertura cancelli alle 18, biglietti a 20 euro).

Nel 1999 – a due anni di distanza dal precedente lavoro – veniva pubblicato l’ultimo capitolo della “trilogia chimica” dei BLUVERTIGO, ZERO – ovvero la famosa nevicata dell’85, l’ultimo tassello di un progetto molto articolato su suoni e immagine inaugurato nel 1995 con Acidi e Basi e proseguito nel 1997 con Metallo non Metallo. La “trilogia chimica” termina con la Z di Zero, quasi a suggerire e a presagire un azzeramento.

Seguiranno un best of (Pop Tools) e una trilogia di lustri sabbatici, interrotti con brevi escursioni nel proprio territorio comune da Marco “Morgan” Castoldi, Andy Fluon, Livio Magnini e Sergio Carnevale.

15 anni di autonomia artistica sarebbero troppo lunghi da elencare e per evitare mere “liste della spesa”, possiamo giusto ricordare Morgan alle prese con Fabrizio De Andrè e giudice di X Factor, produttore, interprete e protagonista di lunghe tournèe accompagnato dalle Sagome, band nella quale era riconoscibile anche Sergio Carnevale, che oltre che con Marco Castoldi ha collaborato con Max Gazzè, Mao, Lele Battista, Baustelle, Max Pezzali e la Superband (Mtv, XFactor, etc…) alternando alla batteria i dj set e gli arredamenti sonori per lo stilista Tom Rebl; il Dj Set è un’arte che anche Andy condivide da anni, se la pittura e le relative esposizioni, il sax, le tastiere, i Fluon e le collaborazioni con altri artisti gli lasciano il tempo di “tirar tardi in consolle”; tra le collaborazioni artistiche, va ricordata la sua presenza nel progetto Rezophonic, collettivo mutante nel quale milita anche Livio Magnini, stratega dei Jatlag, produttore di ben tre album di Giorgia e sound engineer, tra gli altri con The Bloody Beetroots, con i quali ha condiviso – tra il 2010 e il 2011 – un tour mondiale attraverso 192 tappe; tra i tantissimi live, possiamo ricordare il Coachella e il Lollapalooza Festival.

Ora i quattro “golden boys” della musica italiana, dopo il Fastour del 2014, sono pronti per ripresentarsi sul palco, partendo dallo storico Concertone del 1° Maggio di Piazza San Giovanni a Roma, con una serie di eventi che li vedrà tra i grandi protagonisti dell’Estate Live 2015. Si, da qui a pochissimo se ne sentiranno eccome …

I BLUVERTIGO sono:
Marco Morgan Castoldi: voce e basso
Andy Fluon: cori e sax
Sergio Carnevale: batteria
Livio Magnini: chitarra

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!