Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...
La storia in piazza

Il Capitalismo protagonista alla Storia in Piazza

16/04 » 19/04/15

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 09.15 - Fine ore 20.00

Attenzione l'evento è già trascorso

Genova. La sesta edizione della Storia in Piazza propone un lungo viaggio nella storia del capitalismo, dalla sua preistoria per ripercorrere i luoghi dei suoi primi trionfi, la rivoluzione industriale e poi seguirne i percorsi, le crisi e i mutamenti fino al presente.

Non sarà un festival dedicato alla storia economica, ma una rassegna che considera il capitalismo nel suo complesso: i suoi sostenitori, i suoi nemici, il suo rapporto con le religioni, le idee ad esso connesse, le ansie alle quali ha dato luogo, il suo rapporto con il concetto di “modernità”, le cause e gli effetti delle “grandi crisi”.

Quattro giorni densi di eventi, a cura di Donald Sassoon con Luca Borzani, Alessandro Cavalli  e Antonio Gibelli.

La rivoluzione industriale degli ultimi due secoli ha portato ad un sconvolgimento senza precedenti nella struttura sociale del mondo: la nascita di nuovi classi; una urbanizzazione senza precedenti (oggi la metà dell’umanità
vive in centri urbani); una instabilità costante; un’agiatezza incontestabile per gran parte del mondo; un cambiamento ecologico che minaccia l’intero pianeta.
Saranno questi i temi affrontati durante i quattro giorni della rassegna da alcuni degli esponenti più affermati del mondo culturale italiano e internazionale.

Non è un caso che la Storia in piazza è diventata in sei anni la manifestazione sulla Storia più apprezzata a livello italiano.

Ecco il programma per le scuole e per le famiglie. Qui il programma completo dei quattro giorni.

Oltre a conferenze con relatori come Giuseppe Felloni (professore emerito di Storia economica), Oreste De Fornari (critico cinematografico), Eshan Ullah Khan (presidente del fronte di liberazione del lavoro forzato), Fabrizio Galimberti (giornalista e divulgatore economico), Donald Winch (professore emerito all’Università del Sussex), Carlo Freccero (autore televisivo ed esperto di comunicazione), Valerio Castronovo (uno dei più grandi storici dell’economia), sono in programma mostre, concerti e uno spettacolo dedicato a Iqbal Masih, ucciso a 12 anni per essere diventato una bandiera per i bambini sfruttati per lavorare.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!